INTERNET, Proteggere i minori. Come?

SU ISPIRAZIONE DI VAL..

https://i1.wp.com/217.220.107.76/upload/a_multidistretto/internet_minori.jpg

Consigli sintetici sulla protezione della navigazione su Internet

.

Uno dei rischi della navigazione su Internet è la pornografia. A parte le considerazioni morali sull’ignobile sfruttamento economico del corpo della donna, è un dato di fatto che attraverso i siti pornografici si diffondono la maggior parte dei virus. Capita infatti che, con la trappola di richiedere di “scaricare” un video o un’immagine particolarmente oscena, si installino cavalli di Troia che consentono a malintenzionati di usare il PC dell’ignaro utente per scopi malvagi. L’altro rischio, per i bambini, è di abituarli alla vista di immagini erotiche rendendoli meno sensibili di fronte alle proposte di pedofili. Un’altra conseguenza di questa esposizione continua è la diffusione tra le adolescenti della vendita di proprie fotografie oscene in cambio di ricariche di cellulare o di soldi.

Il mercato della pornografia è purtroppo particolarmente fiorente su Internet. Le statistiche (in inglese) sono preoccupanti: ogni secondo si spendono 3.000 $ e ci sono quasi 400 parole oscene sono scritte sui motori di ricerca. Le pagine pornografiche costituiscono il 12% del totale dei siti. Il 20% degli uomini ammette di aver cercato pornografia usando Internet dal posto di lavoro. Per rendersi conto del valore commerciale di un nome come porn.com basti pensare che nel 2007 è stato venduto per nove milioni e mezzo di dollari (oltre 7.000.000 €). Sulla rete P2P Gnutella ci sono oltre 100.000 richieste di pornografia infantile (child pornography) al giorno.

Questa diffusione fa sì che sia sempre più facile per un bambino incappare involontariamente in siti inadatti e pericolosi.

I seguenti consigli sono frutto di esperienza del gruppo di gestori del portale http://www.ilFiltro.it

Consigli per tutti

Il portale meno adatto ai bambini è Libero.it, che ha spesso contenuti indecenti in prima pagina e sezioni erotiche facilmente accessibili, spacciate per “glamour” o “gossip” o semplicemente notizie: addirittura la sezione Economia è a volte chiaramente oscena.

I siti di social networking come YouTube e MySpace contengono spesso filmati indecenti prodotti dagli utenti (in alcuni casi da ragazzi e ragazze esibizionisti): in genere è necessaria una procedura di registrazione per accedere al materiale più osceno, con la dichiarazione di essere maggiorenni (ma è semplice mentire…).

Consigli pratici per la navigazione in famiglia

Se hai Windows XP e usi ADSL, fibra ottica o una connessione sempre attiva, fa’ l’abbonamento a Optenet.

In tutti i casi, imposta la protezione familiare del tuo motore di ricerca preferito. Quasi tutti i motori hanno preimpostato il filtro moderato sulle immagini e filmati. Alcuni permettono anche di evitare che i figli possano cambiare l’impostazione. Leggi le istruzioni per:

  • Google.it (si imposta dalle Preferenze)
  • Yahoo.it (Filtro famiglia dopo aver cercato una immagine; si imposta nelle Preferenze)
  • Alice.it (nuovo nome di Virgilio.it) (Protezione familiare nella sezione ricerca Immagini)
  • MSN.it (Ricerca sicura nelle Impostazioni) da qualche tempo, per scelta editoriale, non può essere rimosso il filtro, anche se lo si imposta a “disattivato”
  • Libero.it (Filtro famiglia dopo aver cercato una immagine).

Se hai Windows Vista, attiva il Controllo genitori e impostalo con il livello di filtraggio che ritieni più opportuno. Se vuoi una protezione completa e non vuoi spendere nulla, il modello biblioteca di casa è la soluzione migliore. La procedura per attivarlo è semplice: leggila subito. La lista di siti permessi crescerà con materiale di qualità selezionato da te accuratamente. Eviterai così anche la navigazione senza limiti e senza meta, che è una notevole perdita di tempo.

Se ancora usi un modem, naviga usando Davide.it come provider gratuito.

__________________________________________________________________________________________________

Confronto tra software e servizi di parental control per le famiglie

.

La classifica è basata su voti fino a 10 in cui il 6 indica la sufficienza, su base oggettiva alla quale si aggiungono valutazioni soggettive dei recensori del portale www.ilFiltro.it, relativamente a costi, facilità d’uso, lingua, funzionalità.

L’efficacia indica la percentuale di siti bloccati su una lista di siti pornografici di test: non è indicata per i sistemi basati esclusivamente sulla biblioteca di casa perché questi ultimi bloccano tutto ciò che non è esplicitamente permesso.
I test dei produttori spesso dichiarano efficacia superiore al 90% perché si basano su ampie liste che contengono siti positivi e negativi. Poiché l’obiettivo di questo confronto è di valutare la capacità di analisi dei siti negativi, senza preoccuparsi dei falsi positivi (cioè di quei siti accettabili che sono bloccati), la lista di test è particolarmente negativa e caratterizzata da elementi di difficile analisi da parte dei software disponibili. Questo spiega le percentuali relativamente basse di efficacia.

Per rendere equivalenti le valutazioni, le impostazioni di ogni software sono sempre basate sul blocco delle categorie (quando queste esistono) “pornografia”, “sessualità”, “per adulti”, lasciando invece non filtrate “educazione sessuale” e tutte le altre come “violenza”, “droga”, ecc. Ovviamente, impostando il blocco, più che mai opportuno, anche per altre categorie, l’efficacia percentuale può aumentare.

I dettagli di ogni valutazione sono consultabili dal collegamento sul nome del prodotto recensito.

Le prove sono state effettuate su Windows XP SP2 (aggiornato con le ultime patch), Internet Explorer 7, antivirus Avast.

Nel mese di luglio 2008 saranno pubblicati i risultati dei nuovi test.

Tipologia Nome Voto Commento Efficacia Data test
Programma incorporato nel sistema operativo Windows Vista 7 Il sistema operativo contiene, senza costi aggiuntivi, un sistema di Controllo genitori semplice e potente, con un’efficacia paragonabile a quella dei migliori prodotti sul mercato. Purtroppo non è particolarmente efficace nel filtrare le pagine di YouTube, Libero o altri siti che contengono video caricati dagli utenti, anche quando contengono didascalie e commenti chiaramente pornografici. Con il livello Alto blocca quasi tutto tranne i siti per bambini: è quindi un’impostazione ottimale, e si possono aggiungere a mano altri siti. Si può anche impostare la biblioteca di casa. È basato sugli utenti Windows: impostandone uno per ogni componente della famiglia, si possono dare i permessi opportuni a ciascuno.
Il grande vantaggio sta nell’avere anche altri sistemi di controllo, come i permessi su videogiochi e qualsiasi altro programma installato: in pratica si può definire un ecosistema per ogni figlio, adattandolo all’età.Se si vuole rafforzare l’efficacia nel blocco dei siti, si può installare qualche filtro aggiuntivo a pagamento di altri fornitori.
55% 2007-08-18
Programma installato su PC che filtra i contenuti al volo Optenet 6.5 Buona efficacia tranne che per le ricerche di immagini con motori di ricerca (appaiono le miniature ma non si può andare sui siti che le contengono) e per le pagine che contengono solo immagini o filmati. In particolare, non riesce sempre a filtrare pagine di YouTube, Libero o altri siti che contengono video caricati dagli utenti, anche quando i commenti e le didascalie sono evidentemente pornografici. Blocca molti altri strumenti di accesso a Internet, come il P2P e Instant Messaging. È adatto a un uso familiare per tutti i componenti come forma di autotutela.
Si può impostare la biblioteca di casa inserendo i siti permessi non nella lista personale ma nella configurazione avanzata, che ha però il difetto di essere comune a tutti i profili (quindi un sito permesso a un figlio adolescente è accessibile anche al bambino). Un sito dichiarato “permesso” è sempre accessibile, anche se fosse pornografico e quindi bloccabile dal sistema di filtraggio basato su categorie.
Costa 39 euro all’anno e funziona anche su Windows Vista.La versione per scuole e aziende è tra i prodotti migliori sul mercato quanto a caratteristiche ed efficacia.
63% 2007-08-18
Programma installato su PC che filtra i contenuti al volo Net Nanny 6.5 Lo storico prodotto Net Nanny è stato acquisito da ContentProtect che ha quindi sostituito il proprio sistema con quello più famoso fra le famiglie statunitensi. L’efficacia è migliorata, così come le funzionalità e l’interfaccia di gestione. Può bloccare i P2P e gli instant messaging o le news. Imposta automaticamente in Google la ricerca filtrata, ma non lo fa su altri motori di ricerca. Si possono bloccare molte categorie, ma non si può impostare la biblioteca di casa. È fra i più efficaci nel filtrare le pagin di YouTube, Libero o altri siti che contengono video caricati dagli utenti.
Il genitore può ricevere automaticamente e-mail su quali siti sono stati bloccati per ognuno dei figli. Non esiste una versione in italiano, ma è abbastanza semplice da usare.
Costa 40 $ all’anno e si può provare gratis per due settimane.
58% 2007-08-18
Servizio fornito da ISP Stopalporno.net 6 Impostando sul browser una configurazione di accesso a Internet, si fanno passare tutte le connessioni dai server di Stopalporno.net. Non sono previsti profili per i vari utenti, né categorie: si possono solamente permettere o proibire siti, senza doverlo chiedere al fornitore. Le ricerche su alcuni motori di ricerca famosi sono sempre filtrate da pornografia, ma l’efficacia di questo controllo dipende da questi ultimi (e non sempre è buona). Non si può consentire l’accesso a una singola pagina di un sito tutto proibito, o viceversa: questo è un grosso limite, soprattutto per portali come YouTube che hanno contenuti buoni e negativi. In generale proibisce l’accesso a molti siti, a volte eccessivamente (per esempio tutti quelli con solo numero IP e senza nome). Non blocca i P2P né altri sistemi di accesso a Internet potenzialmente pericolosi. Anche l’accesso a FTP è tutto permesso o tutto proibito. I siti https, come quelli che chiedono transazioni economiche, devono essere sbloccati perché non riesce ad analizzarli: quindi se si vuol gestire il proprio conto bancario, si dovrà anche lasciare aperto l’accesso ai siti pornografici a pagamento.
Con Internet Explorer si possono impedire modifiche a questa configurazione, se l’utente non ha i diritti di amministratore del PC, ma con gli altri browser è facile toglierla e quindi rendere inefficace il filtro.In sintesi, un servizio adatto più a scuole che a famiglie, ma con troppo poco controllo da parte dell’utente qualificato (genitore o docente). È piuttosto costoso (200 euro all’anno) rispetto ai concorrenti per una famiglia, mentre è più economico per una scuola.
73% 2007-11-03
Programma installato su PC che filtra i contenuti al volo ZOT 6 Le prove sono state fatte impostando il filtro per bambini (0-12 anni) per cui l’efficacia risulta buona in confronto agli altri sistemi. In particolare, riesce a filtrare alcune pagine di YouTube, Libero o altri siti che contengono video caricati dagli utenti, quando i commenti e le didascalie sono evidentemente pornografici.Per usare Firefox bisogna abilitare a mano il proxy.
Ha poche funzioni essenziali, tra cui quella utile di impedire lo scaricamento di filmati e altri programmi, configurando opportunamente le estensioni dei file proibiti; tuttavia non è efficace perché non blocca lo scaricamento ftp e neppure i file streaming rtsp di RealVideo.
60% 2007-08-18
Servizio fornito da ISP Davide.it 6 È stato valutato il servizio di proxy che costa 60 € all’anno per un privato (350 euro per una scuola) con ADSL (l’accesso via modem a 56 Kbps è invece gratuito). Non richiede nessuna installazione, ma se non si attivano le protezioni di Windows che bloccano le modifiche alla configurazione di Internet Explorer, è facilmente disattivabile (con altri browser non è semplice impedire le modifiche. Ha un filtraggio discretamente efficace. È una buona soluzione di base per tutta la famiglia, ma manca di profili individuali differenziati e del blocco di altri sistemi di navigazione pericolosi come il P2P. Per aggiungere siti proibiti o permessi è necessario inviare una richiesta a Davide.it.
È utile per una scuola, perché si configura il gateway di accesso a Internet e tutti i PC sono protetti.Recentemente è stato introdotto un sistema da installare sul PC per un maggior controllo: lo recensiremo prossimamente.
58% 2007-11-03
Programma installato su PC che si collega a proxy o servizio esterno Windows Live One Care Family Safety (beta) 6 Valutazione provvisoria: versione beta, ancora instabile
Versione on line e gratuita del Contollo genitori di Windows Vista. Funziona su Windows XP posto che l’amministratore (normalmente un genitore) e i figli abbiano ognuno un conto Windows Live ID. L’amministratore può impostare con la sua password le restrizioni per la navigazione dei figli, scegliendo tra alcune categorie. Si può registrare ogni attività su Internet dei figli, per un monitoraggio anche a distanza. A differenza di Windows Vista, non permette di impedire l’uso di programmi diversi dai browser standard, per cui, ad esempio, il browser incorporato in RealPlayer fa navigare senza filtri rendendo quindi inefficace il sistema e i sistemi di Instant Messaging non sono filtrati.
In generale l’efficacia è paragonabile a quella dei migliori sistemi.
Ha in vantaggio di essere gratuito e offre migliori funzionalità rispetto a ICRAplus, potendo anche impostare la biblioteca di casa
55% 2007-08-18
Programma installato su PC che filtra i contenuti al volo K9 Web Protection 6 È gratuito per uso domestico (ma non per scuole e aziende) ed ha una sensibilità molto elevata. Non è configurabile per più utenti. Esiste solo in inglese. Ha una categoria utilissima relativa alle ricerche di immagini e filmati che blocca molte fonti di pornografia. Quando si trova una pagina bloccata, si può abilitarla, con la password di amministratore, anche solo per 15 minuti. Non si può impostare la biblioteca di casa. 50% 2007-08-18
Programma installato su PC che filtra i contenuti al volo KEYfamily 4 Installazione un po’ macchinosa e istruzioni non alla portata di tutti. Non sono state fatte valutazioni di efficacia perché con Firefox o altri browser diversi da Explorer, chiunque può togliere il filtro e navigare senza protezioni. È quindi inefficace. Non basta poter impedire lo scaricamento di .exe per non far installare altri browser visto che basta eseguire Firefox portable da una memoria USB senza installare nulla sul PC. Attendiamo una versione successiva, più matura.
Costo elevato, rispetto alla concorrenza: 72 euro.
% 2007-08-18
10° Programma installato su PC che filtra i contenuti al volo Naomi La versione provata è l’ultima rilasciata perché l’autore ha dichiarato il 20 maggio 2006 che non la aggiornerà più. Per questo motivo non diamo valutazioni di efficacia e voto.Quando trova un sito da bloccare, chiude automaticamente il browser (qualsiasi tipo), il che è scomodo ma efficace. Agisce su qualsiasi sistema di navigazione anche diverso dal browser. Interviene anche sulla lettura di posta via web e può avere problemi se c’è pubblicità negativa associata.
È totalmente gratuito, ma non ha liste di siti proibiti o ammessi per cui non si possono “correggere” gli errori che fa nel catalogare positivamente o negativamente. Non filtra pagine clamorose che contengono anche testo, ed è inefficace sulle pagine di sole immagini che altri filtri hanno messo nella black list e quindi bloccano. Spesso è efficace sulla cache dei motori di ricerca. Riconosce le etichette ICRA. Interessante il blocco dell’avvio dei programmi P2P che ne aumenta l’efficacia così come la possibilità di bloccare MySpace. Esiste un filtro aggiuntivo per le ricerche di immagini ma funziona solo con alcuni motori di ricerca. Si può impostare il filtraggio per tutti gli utenti contemporaneamente sullo stesso PC o per ciascuno singolarmente. Il voto globale è basso per mancanza di funzioni importanti e per la scarsa efficacia verso pagine chiaramente negative.
% 2007-07-28

Altre valutazioni di confronto, indipendenti da www.ilFiltro.it, sono disponibili in italiano da SIP-Bench (finanziato dal programma dell’Unione Europea Safer Internet) e in inglese da Top Ten Reviews e PC Magazine.

__________________________________________________________________________________________________

Home

fonte: http://www.ilfiltro.it/home

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: