Nella notte crollano i soffitti di due aule: Strage sfiorata in una scuola elementare / Rischio crollo, evacuato Liceo

Messina, dopo il nubifragio dei giorni scorsi l’acqua si era accumulata sul tetto provocando il crollo dei controsoffitti in cartongesso di due terze. L’istituto era stato ristrutturato un anno fa

.

Crolla un soffitto al liceo di Rivoli, i soccorsi (foto Ansa) Messina, 29 novembre 2008 – Sfiorata una tragedia analoga a quella di Rivoli (nella foto i soccorsi)presso la scuola elementare “Tommaseo” di Messina, nei pressi del centralissimo viale Europa. Il nubifragio che fino alla scorsa notte ha imperversato sullo Stretto ha provocato, a causa dell’accumulo di acqua sul tetto, il crollo dei controsoffitti in cartongesso in due aule, la terza A e la terza B e nei bagni del primo piano, invasi dai pesanti calcinacci.

Per fortuna il cedimento si è verificato durante la notte, quando la scuola era vuota. Il primo piano del plesso è stato dichiarato inagibile dai vigili del fuoco.
Le lezioni riprenderanno martedì prossimo, ma in un’altra struttura, con i doppi turni. Il sindaco Giuseppe Buzzanca ha effettuato un sopralluogo e annunciato un’indagine interna.

L’istituto era stato ristrutturato dal Comune appena un anno fa, ma solo all’interno, mentre erano stati rimandati il rifacimento della facciata e il sistema di raccolta e scolo delle acque piovane, che secondo il preside Placido Vitale, che ha più volte sollecitato i lavori, risalirebbe agli anni 30 (AGI)

.

fonte: http://quotidianonet.ilsole24ore.com/2008/11/29/135993-nella_notte_crollano_soffitti_aule.shtml

___________________________________________________________________________________________________

https://i1.wp.com/www.ansa.it/webimages/mida/medium/18/922a84f1a323e1dfeee4a80bcd399110.jpg

LIGURIA – Rischio crollo, evacuato liceo

29 novembre 2008

.

A Chiavari gli studenti di quattro classi del liceo Marconi-Delpino sono stati evacuati ieri mattina dalla succursale dell’istituto Assarotti di viale Millo, per timore di cedimento del tetto. Il provvedimento è stato assunto dalla scuola a titolo cautelativo. Il forte vento, unito a infiltrazioni di acqua piovana, ha destato forti preoccupazioni. Si è così deciso di procedere con la massima cautela, essendo ancora ben vivo il ricordo della tragedia di Rivoli, in provincia di Torino, dove a seguito del crollo di un soffitto era morto uno studente.

«Quando ci è stato detto che dovevamo lasciare l’aula, abbiamo pensato che stesse per succedere qualche cosa di grave. Il primo pensiero è andato alle immagini del liceo Darwin di Rivoli viste in tv negli ultimi giorni». È la testimonianza di un alunno del liceo scientifico Marconi-Delpino di Chiavari. Il ragazzo frequenta una delle quattro classi che occupano l’ultimo piano della succursale e ieri mattina, insieme ai compagni e agli insegnanti, ha lasciato in fretta il suo banco per spostarsi nella sede di piazza del Popolo. La decisione di evacuare l’ultimo piano della succursale è stata dettata da ragioni precauzionali: il forte vento e le infiltrazioni d’acqua dal tetto hanno fatto temere per la stabilità dello storico edificio che ospita una parte degli oltre mille studenti iscritti al liceo. La direzione scolastica ha stabilito che fosse più sicuro spostare studenti e insegnanti dell’ultimo piano, quello più vicino al tetto e, di conseguenza, più esposto a un potenziale pericolo, e di metterli al sicuro dall’altra parte della strada. «Superato il primo impatto, abbiamo capito che non stava succedendo nulla di allarmante – ha aggiunto lo studente – Siamo usciti in modo ordinato e ci siamo spostati in sede. Non abbiamo perso ore di lezione perché tutte le classi hanno trovato posto o nei laboratori o in alcune aule libere perché le classi che le occupano abitualmente erano in palestra».

.

fonte: http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/levante/2008/11/29/1101915401297-rischi-crollo-evacuato-liceo.shtml

Una risposta a “Nella notte crollano i soffitti di due aule: Strage sfiorata in una scuola elementare / Rischio crollo, evacuato Liceo”

  1. Franca dice :

    Il “crollo” della scuola pobblica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: