Obama annuncia: via dall’Iraq entro agosto 2010

http://www.unita.it/_arke2/modules/phpthumbv1.7.9/phpThumb.php?src=/img/upload/image/AREA%202%20%20%20640x254/iraq2.jpg&w=640&h=

https://i0.wp.com/www.unita.it/img/upload/image/AREA2_300x200/ESTERI/obama.jpg

.

Una delle lezioni apprese dall’esperienza dell’Iraq è che «l’America deve andare in guerra con obiettivi definiti con chiarezza» lo ha detto il presidente Barack Obama parlando nella base dei Marines di Camp Lejeune in North Carolina. Il presidente ha scelto quel posto, da dove ottomila militari partiranno per l’Afghanistan, per dare la comunicazione di un ritiro definitivo dall’Iraq: entro il 31 agosto 2010.

«Ho scelto un calendario in base al quale le nostre brigate da combattimento si ritireranno nei prossimi 18 mesi», ha detto Obama, aggiungendo: «Ve lo spiego con le parole più semplici possibili, entro il 31 agosto del 2010, la nostra missione di combattimento sarà terminata». Il presidente degli Stati Uniti ha aggiunto che tra i 35 e i 50 mila militari Usa rimarranno in Iraq, almeno in un primo tempo dopo il ritiro del grosso delle truppe, per addestrare e consigliare le forze irachene. «Intendo ritirare tutte le truppe americane dall’Iraq entro la fine del 2011», ha concluso Obama, ricordando che il calendario potrà essere rivisto con i militari se emergeranno problemi durante le operazioni.

Al momento sono 142 mila gli uomini sul territorio. Sul piano di ritiro Obama ha incassato l’appoggio del senatore repubblicano John McCain: in un incontro alla Casa Bianca giovedì con i leader democratici e repubblicani del Congresso l’ex rivale di Obama, che in campagna elettorale anche sull’Iraq si era duramente scontrato con l’allora candidato democratico, ha manifestato il suo sostegno affermando che il piano è ben preparato.

Un dissenso invece è stato espresso proprio tra le file dei democratici sull’intenzione di Obama di mantenere ancora un certo numero di uomini nel Pese: i parlamentari democratici sia alla Camera che al Senato considerano eccessivo il tetto indicato di 50mila soldati.

Un esponente repubblicano, John McHugh, ha inoltre riferito di aver ricevuto rassicurazioni da Obama che i piani per il ritiro saranno rivisti se le violenze nel Paese mediorientale dovessero nel frattempo aumentare.

.

27 febbraio 2009

fonte: http://www.unita.it/news/82276/obama_annuncia_via_dalliraq_entro_agosto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: