FREE GAZA: Partiamo di nuovo : UNITEVI A NOI!

https://i0.wp.com/www.anis-online.de/2/bilder/p/freegaza04.jpg

Partiamo di nuovo : unitevi a noi!

Scritto da Free Gaza Team | 11 Gennaio 2010

.

La prossima primavera, il Free Gaza Movement invierà almeno sei barche a Gaza per interrompere l’assedio illegale che Israele impone ad un milione e mezzo di Palestinesi. Questo assedio è un atto di punizione collettiva, un crimine proibito dalle leggi umanitarie internazionali. La crisi di Gaza causata e perpetrata da volontà umana e internazionale è destinata a peggiorare perchè l’Egitto sta costruendo un muro di ferro profondo 30 metri nel confine sud di Rafah, chiudendo definitivamente l’ultima possibilità per i Palestinesi di procacciarsi prodotti basilari alla sopravvivenza.

L’urgenza di rompere l’assedio cresce di giorno in giorno, perchè ai Palestinesi che vivono in questa prigione sono negati i diritti più elementari.

La nostra missione comprenderà anche due barche fornite da una NGO Turca più un’ imbarcazione cargo acquistata grazie alle donazioni della popolazione Malese. Questa imbarcazione trasporterà cemento, sistemi di filtrazione dell’acqua e carta, materiale da ricostruzione essenziale a cui Israle nega l’ingresso a Gaza.

Le missioni di Free Gaza sono state le prime a sfidare la chiusura ermetica di Gaza da parte di Israele, quando arrivammo a Gaza con due piccole barche nell’agosto 2008. Non abbiamo chiesto il permesso ad Israele o all’Egitto per poter entrare a Gaza, abbiamo navigato direttamente da acque internazionali e siamo entrati nelle acque di Gaza. Da allora, siamo stati i catalizzatori di sempre più numerosi movimenti internazionali di difensori dei diritti civili, tra cui la Gaza Freedom March e Viva Palestina.

Di certo dovremo affrontare l’illegale blocco navale Israeliano. Ma ne siamo già passati attraverso e lo rifaremo di nuovo. Scriviamo per assicurarci che la missione sia sovvenzionata e pubblicizzata.

Abbiamo organizzato con successo altre quattro missioni dall’agosto 2008, e intendiamo tornare quest’anno con una piccola flotta, avete quindi ancora tempo per procurarvi le barche e venire con noi.  Chiamiamo a raccolta tutte le NGO, organizzazioni umanitarie e comunità nel mondo per chiedere di unirvi a noi. Se possedete già i fondi per acquistare imbarcazioni, noi possiamo fornirvi i consigli logistici e tecnici su come attrezzarle per unirvi alla flotta. Se volte aiutarci in altri modi, ne elenchiamo cinque di seguito:

  1. Raccogliete fondi per i viaggi. Organizzate nelle vostre comunità delle piccole o grandi raccolte fondi. Abbiamo delle persone disponibili a venire a parlare agli eventi che organizzate http://www.freegaza.org/speakers. Amici di ritorno dalla  Gaza Freedom March, o dai convogli di Viva Palestina possono essere particolarmente utili nel raccontare la loro esperienza a chi intende raccogliere fondi.
  2. Coivolgete la vostra comunità e trasformiamo questa piccola flotta in uno sforzo globale. Le nostre barche trasporteranno materiale da ricostruzione e scolastico, entrambi vietati dalle autorità Israeliane. Contribuite donando carta, inchiostro o libri alla nostra campagna Right to Read (Diritto alla Lettura): http://www.freegaza.org/right-to-read. Se potete donare materiale da ricostruzione, per cortesia, contattateci. Coinvolgete i vostri figli e le loro scuole chiedendo di scrivere lettere ai bambini di Gaza. Noi le porteremo con le nostre barche e le consegneremo.
  3. Pubblicizzate il viaggio. Quando avremo annunciato la data di partenza, aiutateci a divulgare il messaggio ai media e ai vostri rappresentanti politici per far sì che i passeggeri viaggeranno in sicurezza.
  4. Chiedete ai rappresentanti del vostro Parlamento di venire con noi. Partiranno con noi deputati dal Sudafrica, Malesia, Turchia ed Europa. Se avete contatti con altre personalità, per cortesia, fatecelo sapere.
  5. Offritevi volontari come equipaggio di terra, ufficio stampa o di sostegno nei vostri paesi.

Se volete aiutare, organizzare raccolte fondi, suggerire passeggeri e offrire ogni tipo di supporto, per cortesia, inviateci una mail a // friends@freegaza.org

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

, e noi risponderemo immediatamente. Abbiamo solo due o tre mesi per fnire di organizzare tutto, raccogliere i fondi necessari e partire.

Unitevi a noi e insieme partiremo per Gaza la prossima primavera!

.

Attachments:
File Descrizione File size
Download this file (Free Gaza-Catalan version2.doc)Free Gaza-Catalan version2.doc Catalan translation 34 Kb
Download this file (Tekrardan Pupa Yelken.doc)Tekrardan Pupa Yelken.doc Turkish translation 30 Kb
Download this file (we-are-sailing-again-malasian.pdf)we-are-sailing-again-malasian.pdf Malasian translation 18 Kb
Download this file (we-are-sailing-again-purtuguese.pdf)we-are-sailing-again-purtuguese.pdf Portuguese translation 64 Kb

.

fonte:  http://www.freegaza.org/it/we-are-sailing-again-join-us


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: