Scuola, una settimana di protesta. E il 12 marzo sciopero generale

https://i1.wp.com/i240.photobucket.com/albums/ff173/gonzoblog/cartaigienica.jpg

Da domani in tutta Italia manifestazioni e iniziative contro la riforma delle superiori
Numerose le associazioni di genitori: “Al ministero con un rotolo di carta igienica”

Scuola, una settimana di protesta
E il 12 marzo sciopero generale

.

Scuola, una settimana di protesta E il 12 marzo sciopero generale
.

ROMA – Sciopero a staffetta contro i tagli previsti dalla riforma Gelmini. Da domani istituti, associazioni, partiti, movimenti, sindacati e moltissime scuole italiane daranno il via a una settimana di proteste contro la riforma della scuola pubblica, che si concluderà il 12 marzo con uno sciopero generale organizzato da associazioni, movimenti, partiti, sindacati, studenti e genitori per chiedere “cambiamenti in extremis alla riforma delle superiori” prima che questa venga pubblicata nella Gazzetta Ufficiale. Da lunedì fino a domenica iniziative, manifestazioni e spettacoli volti a contestare “i tagli al personale e ai fondi destinati alla scuola”. Proteste anche sabato 13, quando il “Coordinamento scuole secondarie” di Roma organizzerà un presidio davanti al ministero dell’Istruzione dove i rappresentanti degli istituti superiori Cavour, Mamiani, Morgagni, Kant e Talete distribuiranno volantini “anti-riforma”. Domenica, ultimo giorno di mobilitazione organizzato dal “Coordinamento precari scuola”. L’organo di rappresentanza di docenti e Ata non di ruolo annuncia che “assedierà il ministero dal 12 al 14 marzo, insieme agli altri comitati, collettivi e coordinamenti che in questi mesi si sono opposti al progetto di demolizione della scuola pubblica”.
.
“Conitp” e “Adesso scuola”. In prima fila nell’organizzazione delle proteste, due associazioni di settore a sostegno dei docenti tecnico-pratici: il “Conitp” e “Adesso scuola” che per mercoledì 10 marzo hanno indetto una manifestazione nazionale davanti al ministero dell’Istruzione a Roma. La richiesta è che le Regioni – enti fondamentali nella costruzione dell’offerta formativa degli istituti professionali – “amplino gli organici attraverso l’aggiunta di più ore di laboratorio. Questo perché – spiegano le due associazioni – la perdita della specificità degli istituti professionali alberghieri, nati per valorizzare e formare personale specializzato nel settore turistico e alberghiero, ai primi posti in termini occupazionali, non è tollerabile”.

.
Il Pd e i sindacati. Alla protesta aderisce anche il Partito democratico che scende in piazza giovedì 11: una giornata di mobilitazione nazionale durante la quale verrà chiesto al governo di operare “per una scuola pubblica di qualità”. Venerdì 12 sarà la volta dei sindacati: in piazza Cgil, Flc-Cgil, Cobas, Unicobas e Anief. I lavoratori Cgil si uniranno ai manifestanti degli altri comparti, i Cobas si incontreranno in piazza della Repubblica a Roma alle 10 e confluiranno verso il ministero dell’Istruzione. L’Unicobas si ritroverà, invece, a partire dalle 10 in largo Chigi, sempre nella capitale.
.
Gli studenti autonomi. Per venerdì 12 è previsto il ritorno in piazza dell’Unione degli studenti e del Link-Coordinamento universitario, due reti che insieme sono riuscite a programmare per la prossima settimana decine di cortei e iniziative pubbliche – a Milano, a Roma, a Napoli – all’insegna dello slogan “Ci vogliono ignoranti, ci avranno ribelli!”
.
L’adesione dei genitori. Allo sciopero di venerdì aderiscono anche alcune associazioni di genitori: la “Rete di resistenza in difesa della scuola pubblica” e il “Comitatogenitori.it” che hanno chiesto alle famiglie di “non mandare i figli a scuola” e di portare davanti al ministero dell’Istruzione un emblematico simbolo della protesta: “Un rotolo di carta igienica”.
.
07 marzo 2010
.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: