TERREMOTO – Sisma Giappone, oltre 300 morti, centinaia di dispersi / Sisma Giappone, evacuazioni per tsunami su costa Usa, Canada

Sisma Giappone, oltre 300 morti, centinaia di dispersi

venerdì 11 marzo 2011 16:58
.

TOKYO (Reuters) – Di seguito i principali sviluppi del terremoto di magnitudo 8.9 che ha colpito oggi il nord-est del Giappone.

– Il bilancio complessivo del sisma e del successivo tsunami è attualmente di oltre 300 morti e di diverse centinaia di dispersi, secondo la tv NHK.

Nella prefettura di Fukushima una diga ha ceduto e abitazioni sono state spazzate via dall’acqua, dice l’agenzia di stampa Kyodo.

– Un’ampia zona sul litorale vicino alla città di Sendai è in fiamme, dice la tv.

– Un treno è deragliato e un altro risulta disperso nella prefettura di Miyagi, scrive Kyodo.

– La polizia dice che a Sendai sono stati ritrovati 200-300 cadaveri, scrive l’agenzia di stampa Jiji.

– Una nave con 100 persone a bordo è stata travolta dallo tsunami, scrive Kyodo.

– Elevato stato di allerta per la centrale nucleare di Fukushima Daiichi. Alla popolazione residente entro tre km dall’impianto, circa 3.000 persone, è stato comunicato di evacuare come misura precauzionale. Il governo dice che non c’è perdita di radiazioni. L’Associaziome mondiale per il nucleare dice di aver capito che la situaizone è sotto controllo e che nell’impianto di raffreddamento ora viene pompata acqua.

– “Il terremoto ha provocato danni importanti in vaste aree del Giappone settentrionale”, ha detto il primo ministro Naoto Kan.

– Il sisma ha provocato uno tsunami con onde alte fino a 10 metri, le onde hanno investito terreni agricoli, case, raccolti, veicoli e provocato incendi. Successivamente onde di 7 metri hanno colpito il nord del Giappone.

– Forti scosse di assestamento nel nord del Giappone.

– Allerta tsunami emessi per l’intero bacino del Pacifico, a eccezione del territorio continentale di Usa e Canada. Tra i paesi interessati ci sono Russia, Taiwan, Filippine, Indonesia, Papua Nuova Guinea, Fiji, Messico, Guatemala, El Salvador, Costa Rica, Nicaragua, Panama, Honduras, Cile, Ecuador, Colombia e Perù.

– Revocato allerta per Australia e Nuova Zelanda.

– Taiwan ha evacuato alcuni residenti dalla costa est, ma ha comunque revocato l’allerta tsunami.

– Hawaii, amministrazione ordina l’evacuazione di tutte le aree costiere. I primi segnali dello tsunami si sono avvertiti sulle spiagge, ripresi dalle tv locali.

– Quattro milioni di case a Tokyo e nella zona periferica senza energia elettrica. Molti incendi nella capitale.

– Molte sezioni dell’espresso Tohoku che serve il nord del Giappone risultano danneggiate. Grave incendio alla raffineria Chiba, vicino a Tokyo.

– Treni veloci fermati nel nord. Governo invia 900 soccorritori nelle regioni colpite.

– All’aeroporto internazionale Narita di Tokyo riprendono alcuni voli, 13mila passeggeri in attesa. All’aeroporto di Haneda 10mila in attesa. Circa 700 i voli dal Giappone cancellati, dice agenzia stampa Kyodo citando il ministero dei Trasporti.

– Bloccati la metro di Tokyo e i treni suburbani. Allagato l’aeroporto di Sendai, nel nord.

– Tutti i porti giapponesi sono chiusi e le operazioni bloccate, dicono spedizionieri.

– Otto aerei militari stanno verificando i danni. Il premier Naoto Kan ha chiesto alla popolazione di mantenere la calma e ha ordinato alle forze armate di fare il possibile. Il governo ha avvisato della possibilità di altri tsunami.

– La Borsa di Tokyo ha reso noto che sta operando per essere normalmente aperta lunedì prossimo.

— Sul sito http://www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

.
__________________________________
In this image taken off Japan’s NHK TV video footage, houses are washed away by a tsunami in Sendai, Miyagi Prefecture, in eastern Japan, after Japan was struck by a magnitude 8.9 earthquake off its northeastern coast on Friday. AP photo – fonte immagine

Sisma Giappone, evacuazioni per tsunami su costa Usa, Canada

venerdì 11 marzo 2011 16:33
.

OAKLAND, Stati Uniti (Reuters) – Gli abitati di alcune zone della California settentrionale hanno evacuato le loro abitazioni oggi mentre l’onda anomala provocata dal terremoto in Giappone sta arrivando verso le coste di Stati Uniti e Canada.

Lo tsunami potrebbe raggiungere i 2 metri lungo la costa settentrionale della California, ha detto un portavoce dell’agenzia statale di protezione civile.

Le autorità dell’Oregon hanno consigliato agli abitanti delle aree costiere di evacuare e le scuole lungo la costa verranno chiuse.

Anche il Canada ha diffuso avvisi sullo tsunami per alcune zone della Columbia Britannica. Il governo ritiene che l’onda sarà di basso livello ma che comunque potrà riguardare edifici lungo la costa e creare forti correnti nei porti e isolare aree costiere. Alle amministrazioni locali è stato consigliato di evacuare porticcioli, spiagge e altre aree sotto il livello della marea.

Alle Hawaii – che si trovano a 6.200 km dal Giappone — le prime ondate di tsunami sono state segnalate sulle spiagge dell’isola di Oahu, ma non ci sono notizie di danni.

Gli aeroporti principali di almeno tre grandi isole — Maui, Kauai e la grande Hawaii — sono stati chiusi per precauzione.

Sull’Isola di Pasqua, territorio cileno nel pacifico del Sud, le autorità hanno disposto il trasferimento degli abitanti su zone sopraelevate, per evitare rischi.

A Mazatlan, in Messico, i negozi hanno chiuso nel principale quartiere commerciale e la strada costiera è stata chiusa in vista del possibile arrivo di onde alte fino a 3 metri stasera. Alcuni villaggi sono stati evacuati.

— Sul sito http://www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

.

fonte:  http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE72A0H120110311

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: