Santoro replica in video a Berlusconi “Annozero non determina le elezioni”

Berlusconi guarda Annozero in videocassetta (Annozero 02/06/2011)

Caricato da in data 02/giu/2011

Puntata di Annozero del 2 giugno 2011 dal titolo “E io voto?” – L’introduzione di Michele Santoro e un estratto della trasmissione Rockpolitik di Adriano Celentano

Santoro replica in video a Berlusconi
“Annozero non determina le elezioni”

.

Il giornalista in apertura di Annozero replica al premier che ieri aveva definito il programma “micidiale”. “Non le sembra esagerato dire che ha perso per colpa nostra?”. E poi: “Se siamo così potenti, vuol dire che le altre tv e i loro giornalisti sono poco credibili”. Polemica sull’intervista del Tg1 ad Angelino Alfano

Santoro replica in video a Berlusconi "Annozero non determina le elezioni"

.
ROMA – Dopo le dichiarazioni del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che aveva definito Annozero  un “proramma micidiale” 1, imputando a Michele Santoto la sconfitta alle amministrative, arriva la replica. Il giornalista apre la puntata, dedicata ai referendum del 12 e 13 giugno, con un messaggio al premier: “Scusi presidente Berlusconi, non le sembra esagerato dire che ha perso elezioni per colpa di Annozero?”. E poi sottolinea: “La verità è che un giornalista non determina  i risultati elettorali, ma interpreta, anche prima dei politici, lo spirito del tempo”. Santoro, che dopo l’anteprima legge – come chiestogli dall’Agcom – un messaggio in cui dice che la trasmissione della scorsa settimana ha violato la legge sulla privacy, annuncia anche l’intervento in trasmissione di Adriano Celentano. Che viene introdotto dalla riproposizione di un discorso del “molleggiato” in tv 12 anni fa contro il nucleare: “Di che cosa parlerà stasera non so, francamente me ne infischio”, dice Santoro.

L’intervento di Santoro.Ecco come il giornalista ha replicato al premier: “Scusi presidente Berlusconi, ma non le sembra esagerato dire che le elezioni le ha perse per colpa di Annozero? Beh, a furia di leggere fino allo sfinimento Erasmo da Rotterdam, forse dovrebbe trovare il tempo per leggere qualche pezzettino di Camillo Benso di Cavour perchè le avrebbe fatto capire che l’unico limite che ci può essere alla libertà di stampa è la credibilità dei giornalisti”. Santoro ha aggiunto: “Se avesse ragione lei che bastano pochi minuti di un servizio per quanto micidiale di Annozero per mettere sotto la credibilità accumulata ogni giorno da Tg1, Tg2, Tg5, Tg4, Studio Aperto, allora viviamo veramente in un mondo alla rovescia. E insomma questo vorrebbe dire – che so – che una vignetta di Vauro è una bomba atomica, e invece un editoriale di Minzolini è una fetecchia”.

Vita (Pd): “Santoro è un incubo del premier”. In una nota Vincenzo Vita, componente della Vigilanza Rai, commenta la vicenda: “Gli attacchi costanti al Tg3 da parte di Berlusconi segnalano una forma di ossessione grave e dimostrano che la sua capacità di argomentazione pubblica è ridotta al lumicino. Santoro e il Tg3 probabilmente costituiscono degli incubi da cui il presidente del Consiglio pro tempore non sa uscire”.

Polemica su Alfano al Tg1. Si apre intanto un altro fronte di polemica. Quello cioè che riguarda l’intervista al ministro della Giustizia Angelino Alfano, neo segretario nazionale del Pdl, nell’edizione delle 20 del TG1. Il deputato del Pd e coordinatore dell’Osservatorio sul pluralismo televisivo – nonché ex presidente della Rai – la giudica “sorprendente”: “Mentre viene marginalizzato e circoscritto a un ruolo protocollare il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, vero padrone di casa, viene dedicato uno spazio quasi esclusivo agli incontri di Berlusconi a margine della festa. Dei referendum – osserva Zaccaria – si parla pochissimo, ma in compenso va in onda un’intervista-fiume in studio di quasi cinque minuti al nuovo segretario del Pdl Angelino Alfano. Ora vedremo quale spazio verrà riservato al segretario del maggior partito di opposizione per poter replicare alla propaganda del partito di maggioranza”. Subito la replica del capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto: “E’ del tutto singolare la concezione della informazione che hanno alcuni esponenti dell’opposizione. Se accade un evento che riguarda il centrosinistra è una notizia, se riguarda il centrodestra no. Come giustificare altrimenti le accuse immotivate al Tg1 per la presenza del segretario del Pdl Alfano, fresco di designazione?”. Ma anche l’Idv interviene dopo l’intervento in tv del Guardasigilli: “Gli esponenti del Pdl e di questo governo confermano di essere estranei alla libertà d’informazione – dice il portavoce del partito Leoluca Orlando – attaccando in maniera scomposta le voci che non seguono i dettami di Palazzo Chigi come il Tg3 e Annozero, ai quali l’Idv rivolge la più totale solidarietà. I cittadini pagano il canone e hanno il diritto di essere informati correttamente, soprattutto sui referendum che questo governo ha provato a oscurare in tutti modi. Al contrario, gli italiani non meritano di assistere a spettacoli come quello offerto questa sera dal Tg1 che ha mandato in onda un comizio in piena regola del neo segretario politico del Pdl, Angelino Alfano”.

.

02 giugno 2011

fonte:  http://www.repubblica.it/politica/2011/06/02/news/santoro_replica_in_video_a_berlusconi_annozero_non_determina_le_elezioni-17135186/?rss

_______________________________________________________________

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: