La ‘nuova’ loggia: le mani di CL sulla P4

La ‘nuova’ loggia: le mani di CL sulla P4

.

https://i1.wp.com/www.articolo10.com/wp-content/uploads/2011/06/20110616_bisignani-400x300.jpg

.

Il legame “storico” tra Bisignani e Letta, gli appalti di Policoro e la lista Formigoni alle regionali del 2010. Tutti gli incroci tra Comunione e Liberazione e la loggia P4

.

L’ombra di Comunione e Liberazione sulla “nuova” Loggia.Quella che fino a qualche giorno fa era solo un’ipotesi senza fondamento sembra trovare sempre più riscontri nell’indagine sulla P4.L’indagine dei pm Woodcock e Curcio sta lentamente alzando il velo sul coinvolgimento di esponenti del movimento fino ad ora considerato estraneo. Ma andiamo con ordine. L’indagine ha portato finora all’arresto dell’imprenditore Luigi Bisignani e del deputato Alfonso Papa.

Secondo gli inquirenti, Alfonso Papa avrebbe rivelato a Bisignani informazioni coperte da segreto di indagine su procedimenti penali a carico di Mauro Masi, Gianni Letta e Denis Verdini. Del primo si è detto e scritto già tutto durante le sue ultime settimane da dirigente RAI. Concentriamoci allora su Letta e Verdini, due figure chiave legate a filo doppio sia a Bisignani che a CL.

Partiamo dal sottosegretario di Stato. Appena è uscito il suo nome, Gianni Letta si è detto estraneo ai fatti: “Non so cosa Papa possa aver acquisito su di me, cado dalle nuvole. Non ho mai parlato con lui di presunte inchieste a mio carico, non sapevo nemmeno che esistessero.”

Le inchieste esistono. Eccome. Dal novembre 2008, Gianni Letta risulta indagato per i reati di abuso d’ufficio, turbativa d’asta e truffa aggravata. L’accusa? Favori per l’affidamento dell’appalto per il centro di assistenza per richiedenti asilo (CARA) di Policoro alla holding “La Cascina”.

“La Cascina” è il consorzio delle cooperative legate a Comunione e Liberazione. Il presidente della holding è Angelo Chiorazzo. Il nome vi è nuovo? Anch’egli compare nel registro degli indagati legati alla P4.

Chiudiamo il cerchio con Denis Verdini. Ricorderete le polemiche legate alla lista civica “Per la Lombardia” di Roberto Formigoni nel corso delle regionali del marzo 2010. Nel luglio dello stesso anno vennero arrestati Flavio Carboni, Pasquale Lombardi e Arcangelo Martino, con l’accusa di aver esercitato pressioni per la riammissione della lista Formigoni, successivamente eletto governatore della regione.

Ebbene, l’incontro tra Carboni, Martino e Dell’Utri del 23 settembre 2009 – elemento chiave al centro dell’inchiesta – si tenne proprio presso l’abitazione di Denis Verdini.

Una serie di coincidenze? Difficile, ma possibile. Quel che è certo è che, giorno dopo giorno, CL e la P4 somigliano sempre più alle due facce della stessa medaglia, anima e corpo della massoneria italiana.

.

17 giugno 2011

fonte:  http://www.articolo10.com/le-mani-di-cl-sulla-p4/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: