A Roma Cozza day di Beppe Grillo, In piazza Popolo viola e Indignati

Cozza Day, Grillo: “Un corteo pulito, ordinato, perfetto”

Caricato da in data 10/set/2011

http://www.ilfattoquotidiano.it | Onorevoli come le cozze, ostinatamente attaccati alle poltrone. I grillini sfilano a Roma, da Piazza Navona a Montecitorio, carichi di cozze. Ognuna contiene l’immagine di un parlamentare. “Un corteo ordinato, perfetto, nessuno blocchi il traffico”, avevo chiesto Grillo dal palco e il suo popolo l’ha accontentato. Il leader s’è scagliato contro la classe politica, Monti e Draghi (papabili per un governo tecnico) e il professore Romano Prodi. “Firma il referendum contro il porcellum, ma in 2 anni e mezzo di governo perchè non l’ha abrogato?”.
Di Paolo Dimalio e Luigina D’Emilio

A Roma Cozza day di Beppe Grillo
In piazza Popolo viola e Indignati

.

 

ROMA – Popolo viola e Indignati in piazza e “Cozza day” di Beppe Grillo oggi a Roma. «In nome del popolo italiano depositiamo nel più grande deposito di mitili avariati, che è il nostro Parlamento, la dose di cozze sperando che si tolgano di lì nell’arco dei secoli. È cominciato un nuovo corso», ha detto il comico e leader del Movimento 5 Stelle in piazza Navona dove ha riunito i militanti per dire basta con la politica «che toglie futuro alle giovani generazioni».

Grillo, nel depositare le cozze in alcuni cestini in piazza Montecitorio davanti al Parlamento è stato accolto dagli applausi dei manifestanti accorsi a migliaia per gridare il no a una politica corrotta. Sono arrivati da tutta Italia, Ancona, Cosenza, Rimini tutti per depositare la loro cozza in segno di protesta. I militanti hanno sbandierato i cartelloni più fantasiosi, come: “Governo Berlusconi i sacrifici fateli voi e le vostre sante escorts e pie igieniste dentali” e “Per un’Italia sincera. Parlamento pulito e giustizia vera”.

«Questi non rubano dei soldi, rubano tempo, speranze, rubano la linfa vitale», ha detto il comico. «La cozza è il mitile che non si schioda – ha aggiunto -. È quella che sta attaccata allo scoglio, come quei mitili che non mollano mai, che sono li che non si muovono. E qui abbiamo la più grande accozzaglia di mitili avariati d’Europa che è il nostro Parlamento».

Un gruppetto di grillini, dopo aver manifestato davanti a Montecitorio, si è poi fermato di fronte alla residenza romana di Silvio Berlusconi in via del Plebiscito. Una ragazza si è avvicinata all’ingresso di palazzo Grazioli per pochi secondi e ha esposto un cartello con una lapide disegnata sovrastata dal simbolo del Pdl e la scritta “stroncati dal bunga-bunga”. Giusto il tempo di farsi fotografare dai numerosi fotoreporter accampati davanti alle transenne dell’ingresso principale, poi il gruppetto è stato allontanato dal servizio di sicurezza.

Obiettivo della manifestazione dei grillini era «dare il benservito a una casta di “cozze di partito” incollate agli scogli del potere e dire basta ai loro assurdi privilegi, al finanziamento pubblico ai partiti, alle super pensioni con soli 2 anni di contributi, a benefit assurdi». Ma anche esprimere lo sdegno per la mancata discussione del disegno di legge popolare «Parlamento pulito» sottoscritto l’8 settembre 2007 da 350.000 cittadini.

Il ddl popolare prevede l’ineleggibilità nelle istituzioni, in primis Camera e Senato, dei condannati in via definitiva e quelli in primo e secondo grado con processo in corso; limite di due mandati (10 anni); ripristino dell’elezione diretta dei parlamentari con la preferenza unica (vedi referendum 1991). «A terrorizzare i “leader di partito”, i professionisti della politica, è soprattutto – dicono i grillini – la norma dei 10 anni, 2 legislature e poi a casa! Come farebbero ? Lo stesso Antonio Di Pietro che firmò la legge ora è stato eletto da più di due mandati in Parlamento».

Popolo viola in piazza contro la manovra. Via alla mobilitazione di due giorni che Indignati italiani e Popolo viola hanno organizzato per questo fine settimana a Roma. Oggi un corteo, ribattezzato “Camminata verso l’assemblea” ha attraversato la città per concludersi in piazza San Giovanni, dove ha preso il via una “Assemblea popolare”, «senza nessun palco centrale». «È importante che durante la nostra iniziativa che abbiamo chiamato Piazza Pulita – ha spiegato Franz Mannino del Popolo Viola – si lasci libertà di decisione ed espressione ai cittadini che parteciperanno. Ma i temi dell’appello, lanciato tra gli altri da Dario Fo, Franca Rame e Andrea Camilleri, sono chiari: facciamo pagare questa crisi alla casta dei politici, ai corruttori e gli evasori fiscali».

«È pazzesco che un cittadino che vuole manifestare debba pagare così tanto – si è lamentato uno degli organizzatori della protesta – faremo una battaglia politica anche su questo. Oggi per essere qui abbiamo dovuto versare al Comune 10 mila euro: 4.200 per la pulizia all’Ama, 2.600 per avere due ambulanze, 3.000 per il palco e l’amplificazione, 1.900 di assicurazioni e 550 euro a Telecom per l’Adsl utile per lo streaming sul web».

I manifestanti di Indignati e Popolo Viola hanno poi montato una decina di tende colorate, verdi e blu, e sono accampati nei prati davanti la storica Basilica romana. “Un’accampata” per dire al paese e al governo: «Guardate come ci avete ridotto». «L’accampata – ha spiegato Chiara del Movimento Indignati di Roma – è un modo per dire che viviamo una situazione tremenda dal punto di vista del precariato. Che non è solo dal punto di vista economico ma anche esistenziale. Scendere in piazza con le tende significa dire “no” agli affitti cari, al lavoro che non c’è e a quello che quando c’è e all’insegna dello sfruttamento. Le tende sono il simbolo del precariato di oggi».
.

Sabato 10 Settembre 2011 – 18:30    Ultimo aggiornamento: 19:06

fonte:  http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=162587&sez=HOME_INITALIA

__________________________________________________________

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: