ROMA – Rapinano farmacia per noia: arrestati due minori e un diciannovenne benestanti

Proposta ‘imperdibile’

fonte immagine

Sarò duro ma io gli ‘somministrerei’ una bella battuta sulle piante dei piedi (alla maniera turca e iraniana) e li spedirei un anno a fare volontariato ad Haiti. 10 a 1 che la noia scomparirebbe in un battibaleno per non vederla ricomparire finché campano.
Garantito al limone.

mauro

Rapinano farmacia per noia: arrestati due minori e un diciannovenne benestanti

.

ROMA – Poche ore di serrate indagini e l’ingenuità dei rapinatori sono bastate ai Carabinieri per assicurare alla giustizia tre ragazzi che per pura noia si sono improvvisati banditi. I Carabinieri della Stazione Roma Cecchignola hanno arrestato 3 giovanissimi romani, un 19enne e due 17enni, tutti incensurati, provenienti da buone famiglie, che non hanno di certo problemi economici, con l’accusa di rapina in concorso ai danni di una farmacia nei pressi dell’Ardeatina.

La scorsa sera verso l’ora di chiusura il maggiorenne e uno dei due minorenni si sono presentati armati rispettivamente di pistola, risultata poi giocattolo, e coltello, con i volti travisati all’interno della farmacia di via Andrea Millevoi, facendosi consegnare l’incasso giornaliero circa mille euro. Sono poi fuggiti a bordo di uno scooter, risultato di proprietà di uno dei loro genitori. A poca distanza hanno incontrato l’altro minorenne a cui hanno consegnato lo scooter e la refurtiva dileguandosi a bordo dell’auto del 19enne.

Pensavano di averla fatta franca ma grazie alle indicazioni fornite da alcuni testimoni in breve tempo i militari sono riusciti a bloccarli. Verso le 21 in circonvallazione Nomentana una pattuglia del Nucleo Operativo della Compagnia Parioli, attivata dalla centrale Operativa del Comando Provinciale, ha intercettato i due a bordo dell’auto del 19enne, mentre l’altro minorenne è stato raggiunto presso la propria abitazione, nei pressi dei Prati Fiscali, dai militari della Stazione Roma Cecchignola.

I Carabinieri a seguito delle perquisizioni personali e domiciliari sono riusciti a rinvenire l’intera refurtiva, le armi e i vestiti utilizzati per compiere la rapina mentre lo scooter e l’auto utilizzati per la fuga sono stati sequestrati. Dopo l’arresto su disposizione dell’Autorità Giudiziaria il 19enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione mentre i due minorenni sono stati affidati alle rispettive famiglie con l’obbligo della permanenza in casa, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

.

.

Lunedì 10 Ottobre 2011 – 12:38    Ultimo aggiornamento: 13:07

fonte:  http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=165946&sez=HOME_ROMA

_________________________________________________________________________________________________________________________________

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: