MA QUANTI BEI LADRI, MADAMA DORE’! – Finanziamenti al “Giornale” di Verdini. Il coordinatore Pdl indagato per truffa

Finanziamenti al “Giornale” di Verdini
Il coordinatore Pdl indagato per truffa

.

L’operazione nasce dall’inchiesta della procura di Firenze sul Credito Cooperativo di Campi Bisenzio, di cui il coordinatore Pdl è stato presidente per 20 anni. Le indagini si incrocerebbero ache con quelle romane sulla P3. Verdini è indagato per truffa

Finanziamenti al "Giornale" di Verdini Il coordinatore Pdl indagato per truffa

.

Sono in corso perquisizioni e sequestri in Toscana e Lazio da parte della Guardia di Finanza, nell’ ambito di una inchiesta della procura di Firenze relativa a finanziamenti pubblici erogati al “Giornale della Toscana” della cui società editrice è tra i fondatori Denis Verdini, coordinatore nazionale del Pdl. Le perquisizioni sarebbero mirate ad acquisire atti utili alla verifica della correttezza della documentazione alla base dei finanziamenti pubblici ricevuti dal quotidiano. Diciannove le persone indagate, tra cui Verdini a cui si contesta la truffa. Gli investigatori starebbero sequestrando beni per 10 milioni di euro, parte dei finanziamenti pubblici illecitamente percepiti.

Gli accertamenti di oggi partono dall’inchiesta della procura di Firenze sul Credito Cooperativo di Campi Bisenzio, di cui Verdini è stato presidente per 20 anni. Sono stati 55 gli avvisi di chiusura indagine notificati dai pm e tra gli indagati figurano lo stesso Verdini e Marcello dell’Utri.

INCHIESTA SULLA BANCA DI VERDINI, DELL’UTRI TRA GLI INDAGATI

Ma l’indagine in corso è incrociata anche con il lavoro della procura romana sulla cosiddetta P3 e sui Grandi eventi. Le indagini sono state state condotte dai carabinieri del ros coordinati dai pm fiorentini Giuseppina Mione e Luca Turco, titolari anche dell’inchiesta sul ‘Giornale della Toscana’. Fra gli episodi al vaglio dei magistrati romani e della Guardia di Finanza che indagano sulla P3 ci sono stati anche flussi di denaro che avrebbero riguardato la Società Toscana Edizione (Ste), editrice del Giornale della Toscana, e il Credito Cooperativo Fiorentino, la banca presieduta da Verdini fino a luglio 2010.

Sono 17 i milioni di euro di finanziamenti pubblici versati alla società Ste, editrice del Giornale della Toscana, dal 1998 ad oggi. Secondo la procura di Firenze si tratta di finanziamenti illeciti perchè il 51% della Ste appartiene ad una cooperativa, la Nuova Editoriale, che sarebbe fittizia.
L’inchiesta vede 19 indagati tra cui il coordinatore del Pdl Denis Verdini e oggi ha portato ad una serie di perquisizioni e sequestri. La legge prevede che per ottenere finanziamenti pubblici la società editrice debba essere costituita almeno al 51% da una cooperativa. Secondo l’accusa in questo caso la cooperativa era solo di facciata e alimentata dai soli versamenti statali. I pm non ipotizzano però che tali soldi abbiano avuto destinazioni diverse da fini editoriali. Accertamenti analoghi sono in corso sulla società ‘Settemari’, editrice del settimanale fiorentino ‘Metropoli’. Il sequestro preventivo in corso è di 10 milioni di euro e riguarda la cifra percepita dopo settembre 2005 (il periodo precedente è infatti prescritto).

.

.

25 ottobre 2011

fonte:  http://firenze.repubblica.it/cronaca/2011/10/25/news/finanziamenti_al_giornale_di_verdini_perquisizioni_in_toscana_e_lazio-23812443/?rss

___________________________________________

COSA E’ LA CRISI? LEGGETE QUESTO SAGGIO
(clicca sull’immagine per scaricare il Pdf)

_________________________________________________________________________________________________________________________________

___________

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: