Martinelli a Calderoli: i miei debiti sono di 44 mila euro, non mille / VIDEO: SE I DISPERATI IMBRACCIANO IL FUCILE – 04/05/2012 – Dentro la città

SE I DISPERATI IMBRACCIANO IL FUCILE – 04/05/2012 – Dentro la città


Pubblicato in data 04/mag/2012 da

Martinelli a Calderoli: i miei debiti sono di 44 mila euro, non mille

Il senatore leghista insieme al deputato Giacomo Stucchi ha incontrato in carcere il sequestratore di Romano di Lombardia e ha svelato la gravità della sua situazione

.

Luigi Martinelli al momento del rilascio degli ostaggiLuigi Martinelli al momento del rilascio degli ostaggi

Il senatore Roberto Calderoli, Coordinatore delle Segreterie Nazionali della Lega Nord, e l’onorevole Giacomo Stucchi hanno incontrato questo pomeriggio, nel carcere di Bergamo, Luigi Martinelli, l’imprenditore che giovedì pomeriggio si è barricato all’interno della sede dell’Agenzia delle Entrate di Romano di Lombardia prendendo in ostaggio 15 persone. Calderoli e Stucchi, pur condannando fermamente l’azione messa in atto dal Martinelli, azione che ha portato al coinvolgimento di tante persone estranee alla sua vicenda e al conseguente choc da esse subito, hanno scelto di incontrare Martinelli sia nel tentativo di comprendere i motivi che possano portare un cittadino a gesti così estremi – e non isolati, considerando i numerosi casi di suicidi che si sono verificati negli ultimi mesi tra gli imprenditori – sia per testimoniare personalmente la loro vicinanza rispetto a cittadini che, come lui, si trovano in situazioni di questo genere.

“Situazioni estreme, causate anche dall’esasperazione nei confronti di uno Stato che sembra veramente considerare il cittadino solo alla stregua di un suddito da spremere. Intanto durante il colloquio è emerso che il Martinelli aveva un debito non per 1000 euro, dunque una cifra esigua, come scritto dai media, ma di 44mila euro, dunque una cifra ben più consistente”, spiega a riguardo lo stesso senatore Roberto Calderoli che aggiunge: “Nel corso del nostro colloquio abbiamo messo a disposizione dell’interessato la possibilità di essere difeso da un avvocato di fiducia, individuato nella persona di Matteo Brigandì, il quale ha già manifestato la sua piena disponibilità a difenderlo. Da parte nostra, come Lega Nord, ribadiamo il nostro totale impegno per provare a cambiare uno Stato che al momento sembra non riconoscere il diritto al cittadino di poter vivere e lavorare senza essere strangolato dall’oppressione di una tenaglia fiscale che sta portando al limite la sopportazione dei cittadini, come dimostrato dai tanti gesti estremi cui purtroppo stiamo assistendo nelle ultime settimane”. Gli stessi Stucchi e Calderoli hanno poi avuto un colloquio telefonico con il dipendente dell’Agenzia delle Entrate tenuto a lungo in ostaggio dal Martinelli, Carmine Mormandi, al quale hanno espresso la loro solidarietà per l’accaduto, sincerandosi al contempo sulla sua situazione dopo questa traumatica esperienza.

.

fonte

Annunci

One response to “Martinelli a Calderoli: i miei debiti sono di 44 mila euro, non mille / VIDEO: SE I DISPERATI IMBRACCIANO IL FUCILE – 04/05/2012 – Dentro la città”

  1. fabrizio says :

    Desidero manifestare solidarietà e rispetto nei confronti di questa persona. Grazie al conitnuo stress pscicologico creato dal criminale Sistema / Governo, ormai inefficace ed obsoleto che sta logorando il popolo italiano, le famiglie, purtroppo stiamo avvertendo quotidianamente episodi gravi e tristi.
    Martinelli è una delle tante vittime di questa assurda guerra che il nostro
    Governo ha creato internamente fra Popolo, Politica ed economia.
    E’ il momento di dire basta !
    Se non sarà così ….saremo noi italiani ad unirci per estromettere questo potere
    Politico ed economico incapace ed anche opportunista …è questione di tempo.
    Che la Magistratura sia clemente con questa persona, perchè i veri criminali
    pericolosi sono nei vertici politici del nostro sistema politico finanziario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: