Arriva il lunedì bianco, Nord fermo per la neve

Neve in arrivo al Nord  e Centro ItaliaNeve in arrivo al Nord e Centro Italia

Viminale: fermi in Tir in 11 regioni

Arriva il lunedì bianco, Nord fermo per la neve

In arrivo una perturbazione nord-atlantica che colpirà prima il Nord e poi parte del Centro. Comincerà a nevicare fin dalle prime ore della mattina, in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Il Viminale: da domenica sera stop ai tir in 11 regioni

.

Roma, 10-02-2013

Scuole chiuse, auto ferme, stop ai tir, voli ridotti. L’Italia si prepara al ‘lunedi’ bianco’. Per domani e’ infatti attesa la piu’ intensa nevicata dell’inverno. E scatta anche la corsa al supermercato per fare scorta di cibo, nel timore che possa essere complicato uscire di casa nei prossimi giorni.

Intanto, oggi il cadavere di un uomo e’ stato ritrovato in un casolare abbandonato alle porte di Parma. Ancora non si ha la certezza del nome, ma si tratterebbe di un cinquantenne senza fissa dimora, deceduto per freddo e malnutrizione. Secondo i primi riscontri, la morte risalirebbe a due giorni fa.

Gia’ in questi giorni staziona sulla penisola una massa di aria fredda proveniente dal polo che ha portato forti nevicate al Sud e temperature in picchiata. Ma questa notte arrivera’ una perturbazione nord-atlantica che colpira’ prima il Nord e poi parte del Centro. Su queste aree, indica la Protezione civile che ha diramato un avviso di allerta meteo, ci saranno da domani “estese e persistenti nevicate, fino a quote di pianura”. Si partira’, fin dalle prime ore della mattina, da Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, in rapida estensione su Lombardia, Toscana ed Emilia-Romagna e successivamente sul Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino.

Previste, inoltre, sempre per domattina, nevicate su Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise. Rischio gelate con formazione di lastre di ghiaccio al suolo in particolare al Nord. Come se non bastasse, l’Italia sara’ anche spazzata da venti di burrasca e mareggiate. Il Viminale ha cosi’ invitato le prefetture di 11 regioni (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche ed Umbria) a vietare la circolazione ai tir da stasera alle 22.

La Liguria, spesso flagellata dal maltempo, ha attivato le contromisure per la grande nevicata attesa. La Regione ha infatti invitato a ridurre la minimo gli spostamenti ed a chiudere le scuole. I sindaci di Genova e Savona hanno risposto positivamente all’appello disponendo la chiusura degli istituti. Sul golfo di Genova potrebbero accumularsi fino a 35 centimetri di neve. Il prefetto del capoluogo ha vietato la circolazione agli automezzi superiori alle 7.5 tonnellate sui tratti autostradali genovesi e su tutte le strade della viabilita’ ordinaria, esclusi i centri abitati, dalle 22 di stasera fino alle 18 di domani. Chiusa anche l’universita’ e stop ai mezzi a due ruote.

Anche Milano si attrezza per fronteggiare i fiocchi bianchi. Il Comune ha invitato a non prendere l’auto privata. Pronti ad entrare in azione i mezzi spargisale. Problemi all’aeroporto di Linate, dove Alitalia ha avviato una riduzione programmata del numero dei voli. Il gestore dello scalo, Enac ed Enav hanno suggerito a tutti i vettori di ridurre del 30% l’attivita’ programmata per l’intera giornata di domani. L’obiettivo è quello di limitare i disagi per i passeggeri a causa di possibili congestioni dovute alle procedure di sghiacciamento degli aerei. Scuole chiuse anche in Toscana (a Pistoia ed in un quartiere di Livorno), in Calabria (a Cosenza), in Campania (nel salernitano).

Si prospettano alcuni giorni di forzata chiusura in casa per molti italiani, dunque e la Coldiretti segnala un deciso aumento negli acquisti (+10%) di prodotti alimentari durante il weekend nelle zone interessate dal maltempo per evitare difficolta’ nella spesa quotidiana e per la paura dei blocchi provocati dalla neve alla circolazione stradale. Tra i prodotti piu’ acquistati ci sono latte, frutta e verdura. Sono soprattutto gli anziani, spiega Coldiretti, a fare scorte di cibo, memori probabilmente dei disagi registrati per la grande nevicata del febbraio dello scorso anno.

.

fonte rainews24.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: