Lavoro, Cgil: 9 milioni di persone in difficoltà nel 2012

https://i2.wp.com/nuke.flaica-roma.it/Portals/0/Immagini/salario.bmp
fonte immagine

Lavoro, Cgil: 9 milioni di persone in difficoltà nel 2012

.

di Francesca Piscioneri

.

ROMA (Reuters) – Nell’anno appena trascorso sono 9 milioni le persone che in Italia hanno subito le difficoltà legate alla mancanza di occupazione.

Il dato, riassuntivo, viene fornito dalla Cgil e dalla Fondazione Di Vittorio sommando i lavoratori che nel 2012 erano precari o part time involontari, insieme con disoccupati, scoraggiati immediatamente disponibili a lavorare e persone in cassa integrazione.

Cgil ricorda che secondo Istat tra ottobre e dicembre 2012 si sono persi quasi 200.000 posti di lavoro, con un numero di occupati a dicembre prossimo a quello di sette anni prima.

I disoccupati formali sono 2 milioni e 875 mila, il numero più alto registrato negli ultimi vent’anni, ancora in forte crescita su base annua (+474.000, pari a +19,7%).

I giovani di 15-24 anni che a dicembre cercavano un impiego sono 606 mila; il tasso di disoccupazione in quella fascia di età è pari al 36,6%, in calo di 2 decimi di punto rispetto a novembre ma in aumento di quasi 5 punti (+4.9 punti) rispetto a dicembre 2011.

“Da 4 anni la cassa integrazione supera il miliardo di ore autorizzate e le domande di disoccupazione e mobilità sono cresciute nel 2012 di oltre 280.000 unità rispetto all’anno precedente”, rileva lo studio.

Questo senza contare gli scoraggiati, gli inattivi e “il lavoro a tempo parziale, involontario e con un numero molto basso di ore, interessa infatti un numero sempre crescente di lavoratori”.

Mettendo insieme tutte le voci, “si può stimare la stratosferica cifra di circa 9 milioni di persone in drammatica difficoltà con il lavoro”, spiegano il presidente della Fondazione Di Vittorio, Fulvio Fammoni, e il segretario confederale della Cgil, con delega al mercato del lavoro, Serena Sorrentino, in un articolo di approfondimento.

(Francesca Piscioneri) Sul sito http://www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

.

fonte it.reuters.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: