A PROPOSITO DI MAFIOSI E DEL RISPETTO DELLE REGOLE – Berlusconi viola la regola del silenzio. “Magistratura peggio della mafia siciliana”

https://i0.wp.com/quasitardi.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/116225/berlusca_mafioso.jpg
fonte immagine

Berlusconi viola la regola del silenzio.
“Magistratura peggio della mafia siciliana”

Il Cavaliere arriva in elicottero al centro sportivo di Milanello. Ma dopo aver parlato del Milan, non si tira indietro rispetto ad altro genere di domande, interrompendo il silenzio nel giorno che precede il voto. “Irriso in Europa per il bunga-bunga, una mistificazione. Da 150mila intercettazioni non un reato”. “Orgoglioso della campagna elettorale, per contrastare un governo che ci ha portato alla recessione”

.

ARESE “Da noi la magistratura è una mafia più pericolosa della mafia siciliana, e lo dico sapendo di dire una cosa grossa”. Con queste parole, Silvio Berlusconi ha rotto il silenzio elettorale, sollecitato in conferenza stampa al centro sportivo di “Milanello”, in provincia di Varese. Nel pomeriggio, il Cavaliere si è recato in elicottero in visita alla squadra del Milan, dopo aver espresso giudizi e commenti calcistici, Berlusconi ha violato la regola del silenzio del giorno pre-elettorale, tornando a parlare dei processi “politicizzati” che lo riguardano e della sua campagna elettorale, contro il governo Monti che ha generato “più debito pubblico e disoccupati”.

“In Europa han messo in giro la storia che io ero irriso perché qui in Italia mi hanno fatto un attacco con il Bunga Bunga, che è un’operazione di mistificazione e diffamazione che non si regge su nulla. Da 150mila intercettazioni telefoniche – ha aggiunto – non è venuto fuori un reato e continuano con i processi che sono stati ripresi da tutti i giornali stranieri, dove la magistratura è una cosa seria. Mentre da noi la magistratura è una mafia più pericolosa della mafia siciliana, e lo dico sapendo di dire una cosa grossa ma è così”.

Berlusconi, che ieri aveva saltato il discorso di chiusura di campagna elettorale a Napoli per un problema agli occhi, ha spiegato: “Fisicamente sono a posto. Ho appena qualche difficoltà ad aprire completamente gli occhi, ma sono molto orgoglioso di questa campagna elettorale, per come ho combattuto dall’inizio alla fine senza un momento di fermo”. “Avevano detto che temevo gli incontri duri con gli avversari nella cosiddette fosse dei leoni – ha aggiunto – ma ho smentito tutti e ho dimostrato che non temo nessuno”.

Berlusconi ha spiegato di sentirsi orgoglioso per essere riuscito a impostare “tutta la campagna elettorale sulle nuove proposte, con idee e contenuti”. E anche per aver dato “due esempi a tutti: nella vita si deve combattere sempre e noi che eravamo molti punti sotto ora ci confrontiamo per la vittoria. Poi bisogna sempre dare il meglio, avere idee nuove per contrastare gli avversari”.

“Ho fatto una campagna elettorale come tanti altri mettendomi a litigare – ha proseguito Berlusconi – ma ho cercato di proporre idee nuove a cominciare dalla mia idea di Stato e questo mi ha distinto da tutti i protagonisti in campo. Sono orgoglioso che alla mia età non ho perso un colpo e sono riuscito a far passare le mie idee agli italiani per contrastare la politica economica di questo governo che ci ha portato alla recessione innalzando il debito pubblico e i disoccupati”.

“Questa Europa sragiona, io sono considerato un nemico dell’Europa ma io voglio più Europa – ha proseguito Berlusconi -. Ero riuscito a mettere d’accordo 20 Paesi, perché riuscendo a mettere insieme un esercito europeo ciascuno risparmia il 50-60% e si diventa una potenza militare europea per cui ci si può sedere a pari livello con gli Stati Uniti. Invece, spendiamo di più perché Germania e Francia vogliono tenere il potere per sè”.

Finocchiaro: “Sa vivere solo violando le regole”. “Il Partito democratico rispetta come si deve il silenzio elettorale. Berlusconi, facendo le affermazioni che ha fatto, e che non commentiamo, dimostra di saper vivere solo violando le regole. Ma questo non gli permetterà di vincere”. Lo afferma in una nota Anna Finocchiaro, presidente dei senatori del Pd.

.

fonte repubblica.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: