Grillo lancia il governo Cinque Stelle “Grazie Napolitano”. Plauso del Colle

https://i2.wp.com/www.oggi.it/attualita/files/2013/02/elezioni_governo_bersani_grillo_berlusconi_645.jpg
fonte immagine

Grillo lancia il governo Cinque Stelle
“Grazie Napolitano”. Plauso del Colle

Nuovo intervento sul blog di Grillo: «Non fatevi fregare, niente fiducia». Bersani: basta scappare con battute

genova

«Se proprio Pd e Pdl ci tengono alla governabilità possono sempre votare la fiducia al primo governo M5S». Parola di Beppe Grillo, che via Twitter prova a sparigliare sfidando Bersani e Berlusconi. Ma a tenere banca in casa 5 Stelle è ancora il no del leader a un esecutivo di centrosinistra.

La risposta di Bersani non si fa attendere: «Come noi rispettiamo gli elettori anche Grillo li rispetti. I numeri li vede anche lui, non pensi di scappare dalla sue responsabilità con delle battute. Ci si vede in Parlamento e davanti agli elettori», dice il segretario Pd replicando alla proposta di un “governo a 5 Stelle”.

Nel pomeriggio Grillo, che per governare dovrebbe ricevere l’incarico da Napolitano, elogia il Presidente della Repubblica: «Napolitano merita l’onore delle armi. In questi anni è stato criticato per molte scelte a mio avviso sbagliate, ma ieri in Germania ho visto, al termine del suo mandato, il mio presidente della Repubblica». Lo scrive sul suo blog, Beppe Grillo. «Un italiano – prosegue – che ha tenuto la schiena dritta». E conclude: «Chapeau». Napolitano plaude alle parole di Grillo: «Ho letto e, naturalmente, ho apprezzato queste parole». E forse questo scambio di cortesie tra il Quirinale e il Movimento 5 Stelle prelude a scenari del tutto nuovi.

Dal blog di Grillo viene anche lanciato un invito alla calma. Lo firma Claudio Messora, spesso ospite del blog: «Cercate di non farvi fregare e rimettete, con lucidità, ogni tassello al suo posto. Voi non potete votare che si è reso corresponsabile dello stato in cui versa questo Paese », scrive aggiungendo «non bevetevi il cervello». «Dopo avere combattuto per anni il Pdl e il Pd-L, dopo avere mandato “affa” tutto e tutti, improvvisamente, giunti nelle segrete stanze del potere, colpiti dall’ebbrezza di qualche carica alla Camera o al Senato, (gli attivisti del M5S, ndr) sarebbero tutti per votare la fiducia a Bersani & Co», conclude con ironia, riferendosi alle ricostruzioni giornalistiche secondo cui la base del movimento sarebbe a favore di un accordo con il Pd per il governo.

La base è divisa. Migliaia di militanti sul blog chiedono al leader di trovare un’intesa con il Pd su un programma limitato. La petizione lanciata ieri da Viola Tosi, giovane elettrice fiorentina che chiede a Beppe Grillo di «essere responsabile e votare la fiducia al futuro governo», è stata sottoscritta già da oltre 100 mila cittadini. Beppe Grillo prende le distanze sempre tramite l’intervento del blogger Claudio Messora: «Viola Tosi Non è esattamente espressione della base del Movimento – scrive – Potrebbe mai esserlo una che fino a un paio di mesi fa almeno militava convintamente nella base del Partito Pirata?». E adesso, sempre sulla piattaforma Change.org, spunta anche la contro-petizione. Lanciata da Fabio Martina, 40 anni e anche lui come Viola Tesi elettore del M5S, già nel titolo rende chiara l’intenzione del promotore: «Beppe grillo: NON possiamo dare fiducia a un governo Bersani».

Intanto alla villa di Beppe Grillo arrivano gli artificieri. Alle 14 un corriere aveva consegnato un pacco – una scatola di cartone chiusa da nastro adesivo marrone, con l’indirizzo di un uomo residente ad Alghero tracciato a pennarello e indica come contenuto “libri usati” – partito dalla Sardegna. Il leader del Movimento 5 Stelle è stato raggiunto da una telefonata e ha spiegato di non sapere nulla dell’involucro. A quel punto sono intervenuti gli artificieri, che hanno messo in sicurezza la zona e poi portato via il pacco., che in realtà conteneva bottiglie di vino e una lettera di un ammiratore. Grillo aveva lasciato la villa di Sant’Ilario in mattinata. L’assenza di Grillo era stata riferita ai giornalisti dalla colf di casa Grillo.

.

fonte lastampa.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: