A COLLOQUIO COL REGISTA – Almodovar: “Sesso e risate, nostalgia anni ’80”. E al Papa: “Dica sì a preti donna e nozze gay”

https://i0.wp.com/images.movieplayer.it/2013/02/19/gli-amanti-passeggeri-il-character-poster-italiano-con-lola-due-as-266371.jpg

Almodovar: “Sesso e risate, nostalgia anni ’80”.
E al Papa: “Dica sì a preti donna e nozze gay”

Il regista in Italia per presentare “Gli amanti passeggeri”, commedia erotica leggera ambientata su un aereo in avaria: “Un ritorno alle atmosfere dei miei primi film, anche se la Spagna in crisi di oggi è diversa da quella rinata alla democrazia di allora”. E poi commenta l’elezione di Francesco ai vertici della Chiesa: “Temo che sia un continuista, ma sono abbastanza audace da dargli un paio di buoni consigli”

Almodovar: "Sesso e risate, nostalgia anni '80". E al Papa: "Dica sì a preti donna e nozze gay"
Almodovar a Roma con una delle protagoniste del suo film, Blanca Suarez (afp)

.

di CLAUDIA MORGOGLIONE

.

ROMA – “Ho un contatto continuo e diretto con la gente: l’unico sport che pratico è passeggiare per le vie di Madrid, e negli ultimi tempi le persone non facevano che fermarmi, dicendo ‘ma quando torni a fare una bella commedia?’. Una richiesta che mi ha colpito al cuore. Anche perché avevo voglia di tornare ai toni e alle atmosfere dei miei primi film, quelli degli anni Ottanta”. Con la chiarezza e l’immadiatezza di sempre, Pedro Almodovar racconta la genesi della sua ultima fatica, Gli Amanti passeggeri (leggi l’articolo sul film), pellicola campione d’incassi in patria e dal 21 marzo nelle nostre sale: farsa a base di sesso (soprattutto gay) e droga, una teoria di battute piccanti e di erotismo forsennato, a bordo di un aereo alle prese con un’avaria. Ma  con una differenza, rispetto alle opere del regista: “Allora volevo celebrare l’avvento della democrazia nel mio Paese: ora invece velivolo in pericolo, senza direzione e forse destinato a non atterrare, è una metafora della Spagna attuale”.

TRAILERIMMAGINI

In altre parole: dalla passione fisica come esplosione di vitalità e libertà, alla passione come catarsi e rifugio rispetto alla crisi economica e sociale. E non è questo l’unico aggancio con l’attualità che Pedro offre ai giornalisti italiani, nel suo incontro romano di oggi. Perché si sofferma a lungo anche sull’elezione del nuovo Papa, con due consigli-provocazione indirizzati a Francesco: aprire il sacedorzio alle donne e accettare celibato e nozze gay. Ecco le risposte date ai cronisti italiani.

Perché ha scelto di ambientare ad alta quota le comiche peripezie dei suoi personaggi?
“In aereo io non ho mai avuto esperienze estreme, paragonabili anche lontanamente con quelle che vedete nel film. Il mio scopo era mettere i protagonisti in un luogo chiuso, da cui non potevano scappare, e sottoporli a una grande tensione. Il genere del resto ha una sua tradizione, che va da Airport a L’aereo più pazzo del mondo. Quanto a me, ho voluto far sì che i personaggi lottassero contro la paura l’incertezza attraverso la parola: a bordo gli schermi sono spenti, qualsiasi consolazione televisiva è lontana”.

Il trauma dell’11 settembre è dunque superato?
“Credo che sia passato tempo sufficiente per poter parlare con ironia e buonumore dei temi legati al volo”.

Sorridere, e ridere, allo scopo di esorcizzare la crisi spagnola attuale?
“Il mio Paese sta vivendo il momento peggiore dall’avvento della democrazia: non sono un tipo nostalgico, ma l’esplosione di democrazia, di libertà, che vivemmo negli anni Ottanta mi manca molto. Manca a tutti noi”.

Anche sesso e amore possono farci dimenticare i problemi?
“Nel film la catarsi erotica mi sembrava il modo migliore per accomiatarsi dalla vita, come credono di stare facendo i miei passeggeri . L’amore non è mai un male, è sempre una gran cosa, significa avvicinarsi e mettersi nei panni degli altri. In questo senso, dovremmo sperare che il governo spagnolo si innamori del suo popolo: ma non è così. Passando dalla metafora dell’amore alla metafora del sesso, diciamo che sarebbe bene che il governo volesse scoparsi il suo popolo, farsi il maggior numero possibile di elettori: così magari farebbero delle buone leggi (sorride)”.

Dalla crisi spagnola a quella italiana: cosa pensa del risultato elettorale nel nostro Paese?
Mi sembra che la parola più ricorrente sia ‘ingovernabilità’: e credo che anche in Spagna, se si votasse oggi, ci sarebbe un risultato analogo. Solo che noi non abbiamo sulla scena politica un personaggio paragonabile a Beppe Grillo”.

Oggi però perfino le incognite della politica italiana sono oscurate dall’elezione del nuovo Papa.
“Prima di giudicarlo aspettiamo i suoi primi atti. Io non l’ho nemmeno visto sul balcone, quindi da regista non posso giudicare la sua interpretazione, non so che sentimenti abbia comunicato: se tenerezza, lascivia, o altro. Putroppo credo che sia un Pontefice continuista, e non è bello: la Chiesa dovrebbe invece cercare di stare al passo col mondo contemporaneo. Ho comunque l’audacia di dare a Francesco due consigli. Primo: per favore, realizza la parità dei sessi all’interno del cattolicesimo, permetti il sacerdozio femminile. Così le donne potranno accedere ai due miracoli più belli: quello del perdono, attraverso la confessione; e quello della consacrazione, con la messa. Secondo: elimina il celibato dei preti, così scompare anche l’infamia degli abusi sessuali. E a questo punto, se va via il celibato, tanto vale dare ai religiosi l’accesso al matrimonio. In tutte le sue combinazioni, che non sono molte, sono tre: uomo-donna, uomo-uomo, donna-donna. Ma tre è molto meglio di uno”.

(14 marzo 2013)

.

fonte repubblica.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: