Aldro, frase shock di Giovanardi «La foto che ha fatto vedere è vera, ma la macchia rossa non è sangue». La mamma di Federico lo querela

Giovanardi: “Quello nella foto di Aldrovandi non è sangue, ma un cuscino rosso”

exNicoloChannelexNicoloChannel

Pubblicato in data 31/mar/2013

http://nicolomingozzi.blogspot.com Dichiarazioni shock del senatore pidiellino Carlo Giovanardi, che, ospite de “La Zanzara” di Cruciani e Parenzo su Radio24, ha affermato che quello presente nella foto di Federico Aldrovandi mostrata dalla madre durante la manifestazione del Coisp a Ferrara, non è sangue, ma solamente “un cuscino rosso”. Patrizia Moretti, la mamma di Federico, ha già fatto sapere che querelerà Giovanardi per quanto ha sostenuto, augurandosi che Ilaria Cucchi faccia lo stesso per le frasi pronunciate dal parlamentare del Pdl riguardo a suo fratello Stefano.

**

Aldro, frase shock di Giovanardi
La mamma di Federico lo querela

http://www.unita.it/polopoly_fs/1.491489.1364398027!/image/4027600540.jpg_gen/derivatives/landscape_640/4027600540.jpg

.

«I poliziotti del caso Aldrovandi non devono essere in galera. Gli agenti sono vittime come il ragazzo che è morto e non vanno cacciati dalla polizia. La manifestazione dei sindacati è legittima». Così Carlo Giovanardi, deputato del Pdl alla Zanzara su Radio24 sulla vicenda Aldrovandi. Che arriva persino a dire: ««La foto che ha fatto vedere la madre – dice ancora Giovanardi – è vera, ma la macchia rossa non è sangue».

SCATTA LA QUERELA
Giovanardi non fa che insultarci da otto anni. E’ uno sciacallo che mente sapendo di mentire. Dice che il sangue di Federico non è vero. Lo querelo e tutti i danni li devolvo all’Associazione Federico Aldrovandi. Spero che anche Ilaria lo quereli per le offese a Stefano Cucchi». Lo scrive su Facebook riferendosi alle dichiarazioni rilasciate dal senatore dl Pdl Carlo Giovanardi, Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, il ragazzo morto nel 2005 durante un controllo di Polizia effettuato da 4 agenti condannati in via definitiva per omicidio colposo in eccesso colposo.

GIOVANARDI CHOC
«Andateci voi a bloccare una persona – ha detto Giovanardi ai conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo – trovate voi il sistema per cui durante una colluttazione con una persona robusta non succede niente. Invece qualcuno in Parlamento vuole introdurre il reato di tortura con l’ergastolo per gli agenti». Dice ancora Giovanardi: «I poliziotti hanno fatto un errore, ma erano lì perchè i cittadini hanno telefonato per un’emergenza che magari hanno affrontato male e hanno dovuto chiedere rinforzi perchè non ce la facevano da soli. Aldrovandi era in una situazione di alterazione che ha provocato le telefonate dei cittadini e l’intervento della polizia».

«La foto che ha fatto vedere la madre – dice ancora Giovanardi – è vera, ma la macchia rossa non è sangue. La madre del giovane dice che devono essere cacciati dalla polizia, invece no. Omicidio colposo significa che non c’è dolo, è imprudenza. Se uno in macchina fa omicidio colposo non lo cacciano dal posto di lavoro. Anche in un incidente stradale muoiono delle persone. Anche il medico può essere condannato per imperizia. Aldrovandi è una vittima ma per certi aspetti sono vittime anche i poliziotti, quelli che facendo il loro mestiere, magari male, si sono presi una condanna…». Poi continua: «Andateci voi a bloccare, chessò un ubriaco, bisogna intervenire con la forza, se nella colluttazione questa persona ha un infarto…poi arriva un professore, un perito che dice che l’infarto è stato provocato dal modo in cui l’hanno tenuto…». Infine: «Se dei poliziotti manifestano perchè vengano dati gli arresti domiciliari ai colleghi non vedo cosa ci sia di scandaloso in un paese democratico…».

.

fonte unita.it

PRINT – EMAIL – PDF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: