Usa: dopo Obama anche ministri si riducono stipendio

https://i0.wp.com/www.wicomwebspace.com/avanti/wp-content/uploads/2012/10/obama.jpeg
fonte immagine

Usa: dopo Obama anche ministri si riducono stipendio

.

L’esempio del presidente Barack Obama ha dato i suoi frutti. Dopo l’annuncio che l’inquilino della Casa Bianca restituirà al Tesoro Usa il 5% del suo salario in segno di solidarietà, con i dipendenti federali costretti a congedi senza stipendio per i tagli automatici alla spesa, diversi ministri dell’amministrazione hanno fatto sapere che faranno altrettanto. In prima fila c’è il segretario di Stato John Kerry, che ha oggi annunciato tramite la sua portavoce Victoria Nuland di avere intenzione di devolvere a sua volta il 5% del suo stipendio ad un fondo di solidarietà per i dipendenti del Dipartimento di Stato. E anche il ministro della Giustizia Erci Holder ha affermato che farà altrettanto, se dei dipendenti del suo dipartimento saranno messi a loro volta in congedo temporaneo non retribuito.

Giovedì 04 aprile 2013 21:23

.

fonte unionesarda.it

PRINT – EMAIL – PDF

Annunci

One response to “Usa: dopo Obama anche ministri si riducono stipendio”

  1. pd valdengo says :

    L’ha ribloggato su CIRCOLO VALDENGO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: