Pablo Neruda sarà riesumato, si riapre il giallo: nuova autopsia a 40 anni dalla morte

https://i1.wp.com/www.revistaenie.clarin.com/literatura/Pablo-Neruda-aniversario-muerte_CLAIMA20110906_0121_19.jpg
fonte immagine

Pablo Neruda sarà riesumato, si riapre il giallo: nuova autopsia a 40 anni dalla morte

https://i0.wp.com/desinformemonos.org/wp-content/uploads/2013/02/neruda-allende-391x219.jpg

Salvador Allende e Pablo Neruda – fonte immagine

.

di Marco Berti

.

ROMA Pablo Neruda fu ucciso dal cancro o dai sicari di Augusto Pinochet? Una domanda a cui si tenterà di dare una risposta definitiva, a quarant’anni dalla sua morte, con la riesumazione della salma che riposa vicino a quella della terza moglie, Matilde Urrutia, nel cimitero di Isla Negra, a un centinaio di chilometri dalla capitale cilena. L’ordine di riaprire le indagini sulla morte del poeta, mai chiarite, è arrivato dal giudice cileno Mario Carrozza, a seguito di una nuova denuncia.

INVISO ALLA DITTATURA
Inviso al regime di Santiago, considerato pericoloso per la dittatura, sottoposto a vessazioni dagli uomini di Pinochet, Neruda morì ufficialmente per un cancro alla prostata nella clinica Santa Maria di Santiago il 23 settembre del 1973, dodici giorni dopo il golpe. Una versione, quella diffusa dal regime, che non ha mai convinto nessuno. Due persone in particolare, il suo ex autista, Manuel Araya, e l’avvocato del partito comunista, a cui il poeta aveva aderito, Eduardo Contreras. E’ stato proprio Araya (oggi ha 66 anni) con le sue accusa a far riaprire il caso, convinto che Neruda sia stato ucciso da un killer, inviato da Pinochet, con una iniezione letale. «Sono orgoglioso – ha commentato – di essere riuscito a raggiungere la meta che mi ero posto tanti anni fa».

LA DENUNCIA
A presentare la denuncia per omicidio e associazione a delinquere nei confronti degli uomini del regime di Pinochet è stato l’avvocato Contreras il quale ha raccontato come Neruda fosse rientrato in patria nel 1972 (viveva in Francia) proprio a causa della sua malattia, il cancro alla prostata. A pochi giorni dal sanguinoso golpe di Pinochet una squadraccia fece irruzione nell’abitazione del poeta, a Isla Negra, mettendola a soqquadro e occupandola di fatto. Neruda era isolato, con lui c’era solamente la moglie Matilde e l’autista. Si fece avanti il governo del Messico con la proposta di ospitare il poeta e così, racconta ancora Contreras nella sua denuncia, «Matilde e Manuel Araya iniziarono a preparare il trasferimento di Neruda a Santiago per poi andare in esilio», precisando che il poeta venne portato in un’ambulanza nella clinica Santa Maria della capitale. Il giorno prima di morire fu visitato dall’ambasciatore messicano: Araya assicura che durante quel colloquio le condizioni di Neruda erano quasi normali.

Ed ecco i momenti finali, quelli che condussero il poeta cileno alla morte, descritti minuziosamente nell’atto giudiziario. «La domenica che morì Neruda chiese a Matilde e Manuel di recarsi a Isla Negra per raccogliere alcuni oggetti di valore. Rimase in compagnia della sorella Laura. Nel pomeriggio telefonò a Matilde e Manuel ai quali chiese però di tornare, perché mentre dormiva erano entrate delle persone che gli avevano fatto un’iniezione nell’addome. I due arrivarono poco dopo e lo trovarono con la febbre e il viso un po’ gonfio. Venne chiamato il medico, il quale disse a Manuel che Neruda doveva prendere quanto prima una medicina che a Santiago poteva essere acquistata solo in una farmacia molto distante. L’autista uscì, ma pochi isolati dopo venne bloccato dai militari. Venne rinchiuso all’Estadio Nacional, dove venivano portati gli oppositori e fu lì che venne informato della morte del poeta». Sarà una squadra di 17 esperti a eseguire gli esami sui resti di Neruda.

.

fonte ilmessaggero.it

PRINT – EMAIL – PDF

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: