Camera e Senato, commissioni ferme. Pd a Grillo: occupare non è democratico

https://i1.wp.com/www.ilmessaggero.it/MsgrNews/MED/20130409_crimi.jpg

Camera e Senato, commissioni ferme
Pd a Grillo: occupare non è democratico

«Si faranno solo dopo la formazione del governo»

.

ROMA – Commissioni ferme alla Camera e al Senato fino a che non ci sarà un governo. Nonostante le richieste del Movimento 5 stelle di formare le commissioni, anche in assenza di un esecutivo, Pd e Pdl hanno deciso di aspettare. La richiesta di far partire intanto il lavoro della commissioni era arrivata nei giorni scorsi anche da una parte dei deputati Pd, che aveva lanciato un appello.

«Si è convenuto a larga maggioranza che l’intreccio del meccanismo regolamentare e della prassi suggerisce di costituire le commissioni solo dopo la formazione del governo». Lo ha detto il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda uscendo dalla Conferenza dei capigruppo del Senato. «Quella di occupare l’Aula è una minaccia non democratica», ha aggiunto.

Le commissioni potranno essere istituite solo dopo l’insediamento del nuovo Governo. È l’orientamento di maggioranza emerso anche nella conferenza dei capigruppo della Camera. In particolare il Pdl non intende dare i nomi dei suoi componenti, pur già designati, prima del giuramento dell’esecutivo. Per il Pd resta il nodo del rapporto tra Governo e Parlamento: «L’articolo 20 del nostro regolamento prevede che per la costituzione delle commissioni dev’essere eletto l’ufficio di presidenza e per questo servono maggioranza e opposizione», ha rilevato il capogruppo del Pd, Roberto Speranza.

Zanda ha detto di aver posto «pregiudizialmente» la questione delle azioni di protesta annunciate dal Movimento Cinque Stelle: «Possiamo discutere di tutto, e anche rivedere le nostre posizioni, ma dobbiamo evitare di farlo in condizioni di minaccia di occupazione dell’aula o anche di violenza passiva». Il capogruppo Pd ha sottolineato che ci sono tutti gli organi preposti per affrontare e discutere i problemi, dall’aula, alla Giunta per il Regolamento alla stessa conferenza dei capigruppo, ma «minacciare l’occupazione dell’aula non è democratico». «Il presidente del Senato Pietro Grasso sentirà il presidente della commissione Speciale per valutare se sarà il caso di costituire altre commissioni speciali», ha poi aggiunto il presidente dei senatori Pd.

.

fonte ilmessaggero.it

PRINT – EMAIL – PDF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: