INCREDIBILE A PADOVA – La visita oculistica? «Oggi l’occhio destro, per il sinistro torni nel 2014»

https://i0.wp.com/www.ilmattino.it/MsgrNews/MED/20130504_oculgg.jpg

La visita oculistica? «Oggi l’occhio destro, per il sinistro torni nel 2014»

Incredibile vicenda a Padova: l’impegnativa non prevedeva entrambe le pupille, controllo fissato al 31 marzo

.

di Federica Cappellato

.

PADOVA – Il controllo della vista? All’occhio destro oggi, all’occhio sinistro tra un anno. È la paradossale esperienza vissuta da un’anziana paziente, rivoltasi all’ospedale Sant’Antonio. La donna, ottant’anni, residente in un Comune della provincia di Venezia, il 25 marzo scorso era ricorsa alle cure del reparto di Oculistica del nosocomio di via Facciolati, battezzato da tempo Centro oculistico San Paolo.Una struttura all’avanguardia per professionalità, metodiche e attrezzature. L’équipe del dottor Alessandro Galan l’aveva operata di cataratta all’occhio destro, un intervento di routine per contrastare l’opacizzazione del cristallino che si traduce in una crescente perdita di trasparenza, con conseguente annebbiamento progressivo della vista. Tutto procede per il meglio e viene fissata, previa prenotazione attraverso il Cup, la visita di controllo. Siamo la mattina del 23 aprile e in quest’occasione accade l’inverosimile.La signora, accompagnata dalla figlia, si presenta al poliambulatorio del Sant’Antonio, al piano interrato: ad accoglierla è una dottoressa che visita l’occhio destro e prescrive la gradazione della lente per gli occhiali, sempre per l’occhio destro, in base alle esigenze evidenziate sulla paziente. Tre anni fa, era il 2009, l’anziana era però stata operata di cataratta anche all’occhio sinistro, un intervento analogo, sempre al Sant’Antonio: l’operazione chirurgica, anche in quel caso eseguita al microscopio operatorio, era consistita nell’asportazione del cristallino opaco e nell’inserimento, al suo posto, di una lentina artificiale secondo una tecnica che al Centro San Paolo richiede pochi minuti, anestesia tramite collirio e microincisione.

Dunque, con la necessità di acquistare un paio di occhiali da vista con la gradazione delle lenti aggiornata, la figlia domanda se contestualmente la specialista può dare un’occhiata anche all’occhio sinistro. Questo per un’ovvia visione d’insieme: solo così inforcando gli occhiali nuovi la signora potrà vedere bene. Eh no, replica la dottoressa del poliambulatorio: l’occhio sinistro non può essere preso in considerazione perché l’impegnativa con relativa prenotazione attraverso il Cup prevedeva il solo controllo del destro.

Incredibilmente la burocrazia si mette in mezzo, intralciando in modo irrevocabile il percorso. La paziente benché avanti con gli anni deve ripetere la trafila, presentare una nuova impegnativa, mettersi in lista d’attesa e aspettare il proprio turno. Il medico, nel tentativo di andare incontro all’assistita, si dice però disponibile a predisporre lei una nuova impegnativa e invita madre e figlia ad effettuare una nuova prenotazione. Dunque un’altra ricetta per passare un’altra volta dal Centro unico di prenotazione. E qui la seconda sorpresa: il primo posto utile è tra quasi un anno. La visita all’occhio sinistro dell’ottuagenaria viene fissata per il 31 marzo 2014. Rabbia, incredulità, senso di impotenza pervadono le due donne. «Siamo esterrefatte – commenta la figlia della signora -, la sanità non è solo saperci fare, essere preparati, professionali e scrupolosi, ma anche usare il buon senso. Con tutti, ma in particolar modo con le persone di età avanzata». La speranza è che l’Ulss 16, l’ente socio-sanitario al quale l’Ospedale Sant’Antonio fa capo, intervenga e aiuti la nonnina a vederci chiaro con le lenti. Di entrambi gli occhi.

sabato 4 maggio 2013 – 11:11   Ultimo aggiornamento: 12:12
.
.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: