MINISTRO ESTERI BRITANNICO – “Mettiamo la parola fine alla tragedia del popolo somalo”, di WILLIAM HAGUE / VIDEO: Somalia Famine Killed Close To 260,000 People – Report Says

Somalia Famine Killed Close To 260,000 People – Report Says

Wrath0fKhan Wrath0fKhan

Pubblicato in data 04/mag/2013

Between 2010 and 2012, some 260,000 people died in the famine in Somalia — and the world was too slow to react, the U.N. humanitarian coordinator for Somalia said Thursday. CNN’s Nima Elbagir reports.

Would you like to know more?

Somalia famine killed close to 260,000 people, report says
http://edition.cnn.com/2013/05/02/wor…
“Between 2010 and 2012, more than a quarter of a million people died in the famine in Somalia — in part because the world was too slow to react, the U.N. humanitarian coordinator for Somalia said Thursday. Half of the 258,000 Somalis who died in the famine were children younger than 5, Philippe Lazzarini said in a statement. The report, jointly commissioned by the United Nations Food and Agriculture Organization and the USAID-funded Famine Early Warning Systems Network, is the first scientific study on deaths in the crisis. It “confirms that we should have done more before famine was declared on 20 July 2011,” Lazzarini said…”

Jihad Movement leader calls for applying Sharia (egyptindependent, Apr 14, 2013)
http://bit.ly/ZksGnA
“Circumstances in Egypt will not improve unless Sharia is applied, Jihad Movement Mufti Sayed Imam said. Imam said the Afghanistan’s Taliban model and Somali Islamic rule are the best systems and most able to protect society from “thuggery” and rape…”

From the archives:

Gunmen Launch Deadly Attack On Somalia Courthouse
http://www.youtube.com/watch?v=JI1mQx…

“Joining Global Jihad”
http://www.youtube.com/watch?v=x6-1Sj…

Targeting Al-Shabaab Stronghold
http://www.youtube.com/watch?v=Kl9lPe…

A Mission To Mogadishu
http://www.youtube.com/watch?v=y0ZlMz…

Hacked Hands And Feet Display The Despair Of Somalia
http://www.youtube.com/watch?v=8lMKPA…

And Then Paranoia Kicks In
http://www.youtube.com/watch?v=Itls-z…

The Shayk’s Message Brainwashed Her Son
http://www.youtube.com/watch?v=HiWzpz…

Advice Is To Remain Vigilant
http://www.youtube.com/watch?v=qBomCk…

World Is Failing Somalia
http://www.youtube.com/watch?v=MxMmbf…

Some Community Insight – Minneapolis Allegedly Second Al-Shabaab Hub
http://www.youtube.com/watch?v=iKBzxt…

Al-Shabaab Brings More Destruction And Despair
http://www.youtube.com/watch?v=pYgy3h…

We Can’t Live Without Water We Can’t Live Without Food
http://www.youtube.com/watch?v=_Fchqc…

Unspeakable Brutality And Oppression
http://www.youtube.com/watch?v=1mk–m…

Famine, Figthing, Ramadan – Al-Shabaab Start Offensive
http://www.youtube.com/watch?v=p5FM7N…

Somalis Flee War And Drought
http://www.youtube.com/watch?v=f0qkwv…

Most Dangerous Countries For Women
http://www.youtube.com/watch?v=nGTG9U…

A Jihadi Dream
http://www.youtube.com/watch?v=zzSqFC…

Al-Qaeda’s African Link
http://www.youtube.com/watch?v=7MKGGA…

Al-Shabaab Claims Responsibility
http://www.youtube.com/watch?v=WXkNm0…

Missing Men End Up In War – Jihad All The Way!
http://www.youtube.com/watch?v=-krnwT…

Home Grown Al Qaeda
http://www.youtube.com/watch?v=qf2R1A…

**

"Mettiamo la parola fine  alla tragedia del popolo somalo"
Il ministro degli Esteri britannico William Hague

“Mettiamo la parola fine alla tragedia del popolo somalo”

L’articolo del Ministro degoli esteri britannico. Per 22 anni i cittadini di questo Paese hanno pagato prezzi altissimi alla guerra civile e all’instabilità. con oltre un milione di persone confinate nel ruolo di rifugiati e due generazioni di bambini cresciuti senza accesso alle cure sanitarie, all’istruzione, al lavoro

.

di WILLIAM HAGUE *

.

LONDRADieci giorni fa assistevo con il Presidente della Somalia alla cerimonia con cui, per la prima volta dopo ventidue anni, la bandiera del Regno Unito veniva issata sul tetto di un’Ambasciata britannica a Mogadiscio: un momento di profondo orgoglio, ma anche un segno di quanta strada la Somalia abbia fatto in questi anni, e del profondo legame che la unisce al Regno Unito.

Le terribili sofferenze del popolo somalo. Per ventidue anni, il popolo somalo ha pagato con terribili sofferenze il conflitto e la mancanza di sicurezza nel Paese. Due generazioni di bambini somali sono cresciuti senza accesso alle cure sanitarie, all’istruzione e al lavoro. Oltre un milione sono i somali rifugiati all’interno del loro stesso Paese. A questi si aggiungono centinaia di migliaia di somali rifugiati in Paesi confinanti, e molte migliaia che hanno perso la vita. Terroristi ed estremisti hanno preso piede approfittando dell’assenza dello stato di diritto nel Paese. Contro tutte le previsioni, però, i cittadini somali, grazie al loro straordinario talento e alla capacità di ripartire, hanno tenuto viva la speranza di ricostruire le proprie case e le proprie esistenze, e di creare un futuro di pace per le nuove generazioni.

I grandi passi avanti e le cose da fare. Nel corso dell’ultimo anno, la Somalia ha compiuto straordinari passi avanti, con la formazione di un nuovo governo federale, la sottrazione ad Al Shabaab di ampie porzioni di territorio e il ritorno in Somalia di molti tra quanti avevano lasciato il Paese. C’è chi è ora in grado di rimettere in piedi i propri immobili e le proprie imprese, e a Mogadiscio, nonostante alcuni attentati mortali, si respira ottimismo. Tutti questi passi avanti sono stati possibili anche grazie al sostegno deciso della comunità internazionale. Rimangono senza dubbio da affrontare sfide di notevole portata, e dobbiamo essere consapevoli che la Somalia, i Paesi vicini e la comunità internazionale dovranno compiere sforzi considerevoli per evitare passi indietro. Ma oggi abbiamo un’opportunità unica per aiutare la Somalia a rinnovarsi e, così facendo, per contribuire alla sicurezza dei nostri Paesi. Somalia e Regno Unito promuovono a Londra una conferenza internazionale, che vedrà la partecipazione di oltre 50 Paesi e organizzazioni, riuniti per sostenere questo Paese.

Lo scopo di questo incontro.
Lo scopo della conferenza è di dare forza, grazie al peso della comunità internazionale, ai piani del governo somalo per lo sviluppo di forze di polizia e strutture di sicurezza efficaci, di un sistema giudiziario che funzioni e di finanze pubbliche ben gestite e trasparenti, che forniscano servizi ai cittadini somali e spianino la strada ad una rinnovata collaborazione tra la Somalia e le istituzioni finanziarie internazionali. Nel corso della conferenza, inviteremo tutti i Paesi presenti ad esporre le loro proposte per contribuire all’attuazione di questi piani, nella forma di assistenza tecnica o di fondi da destinare ad organizzazioni che operano sul territorio.

Un’opportunità storica. Questa conferenza è un’opportunità storica per i Paesi leader mondiali di dimostrare al popolo somalo il proprio impegno. Dobbiamo aiutare il nuovo governo somalo a porre fine alle minacce della guerra, del terrorismo, della pirateria e della carestia, che hanno dominato troppo a lungo le vite dei cittadini somali, e sfruttare al meglio questa opportunità per la pace e la stabilità di tutta la Somalia. Ora è il momento di stare al fianco del popolo somalo impegnato a ricostruire il proprio Paese

* Ministro degli esteri britannico
(07 maggio 2013)

.

fonte repubblica.it

PRINT – EMAIL – PDF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: