AMMINISTRATIVE – Marino in testa a Roma ”La città vuole cambiare pagina”

Comunali, Marino in testa a Roma ”La città vuole cambiare pagina”

.

ultimo aggiornamento: 27 maggio, ore 19:49
Roma – (Adnkronos) – VI proiezione Istituto Piepoli: il candidato sindaco del centrosinistra in testa con il 42%; Alemanno al 30,3%; De Vito al 12,3% e Marchini al 9,8%. Il sindaco uscente: ”Partita aperta”. Il crollo del M5S scuote la base. Il candidato grillino: ”Calo c’è stato ma non drammatico”. Marchini: ”Risultato straordinario, non farò il vice di nessuno”. Affluenza definitiva al 62,3%. A Roma ha votato un cittadino su due. Alfano: ”Astensione anche per mancato abbinamento a politiche”. Valle d’Aosta: Union Valdotaine primo partito. 564 i comuni al voto (L’ELENCO COMPLETO) tra cui due capoluoghi di Regione e 16 capoluoghi di Provincia (L’ELENCO DEI CANDIDATI). La sfida Alemanno-De Vito-Marchini ai ‘Confronti Adnkronos

.

Roma, 27 mag. (Adnkronos) – Chiuse alle 15 le urne, sono in corso le operazioni di scrutinio nei 564 Comuni al voto per l’elezione del sindaco e dei nuovi consigli comunali e municipali. Nei Comuni con oltre 15mila abitanti, se nessun candidato dovesse raggiungere la maggioranza assoluta al primo turno, si voterà per il ballottaggio domenica 9 giugno dalle 8 alle 22 e lunedì 10 giugno dalle 7 alle 15.

.

ROMA – Alle elezioni amministrative del Comune di Roma, in base alla VI proiezione dell’Istituto Piepoli per Rai (riproduzione riservata) con una copertura del 48,1%, è in testa il candidato sindaco del centrosinistra Ignazio Marino con il 42%. Il candidato del centrodestra Gianni Alemanno è al 30.3% mentre il candidato del M5S Marcello De Vito è al 12,3% e il candidato indipendente Alfio Marchini è al 9.8%.

In base alla quinta proiezione Tecnè-Sky è in testa il candidato sindaco del centrosinistra Ignazio Marino con il 42,8%. Il candidato del centrodestra Gianni Alemanno è al 29,3% mentre il candidato del M5S Marcello De Vito è al 13,5% e il candidato indipendente Alfio Marchini è al 10,1%.

Lo spoglio per l’elezione a sindaco di Roma è giunto a sfiorare al 10% delle sezioni scrutinate (253 su 2.600). I dati affluiti al Viminale confermano il netto vantaggio del candidato del centrosinistra Ignazio Marino con il 43,3% rispetto al candidato del centrodestra, il sindaco uscente Gianni Alemanno al 30,1%. Per quanto riguarda le altre principali posizioni, Marcello De Vito del M5S e’ al momento al 12,5%, Alfio Marchini con la lista civica al 9,0% e Sandro Medici del Prc al 2,4%.

“Grazie ai cittadini e alle cittadine che si sono recati a votare, davvero grazie. Questo dimostra che cè voglia di cambiare pagina”, ha detto Marino. Il M5S ”pone temi che sono anche nostri” e ”va rispettato il risultato di Alfio Marchini”, ha poi aggiunto. “Va rispettato il risultato di un candidato come Alfio Marchini che è molto radicato in questa città e ha fatto un’ottima campagna elettorale”, ha continuato.

“Il M5S ha sottolineato dei temi che anche noi abbiamo sottolineato con grande forza – ha dichiarato -: democrazia partecipata, la riduzione dei costi della politica, una trasparenza all’interno all’interno del bilancio del Campidoglio. Quei temi noi li porteremo avanti anche da domani e spero che gli elettori del M5S apprezzeranno il fatto che noi li consideriamo temi nostri”.

Il sindaco uscente di Roma Gianni Alemanno ha dichiarato: ”La partita è aperta. Combatteremo fino alla fine per avere il miglior risultato possibile per il bene di Roma”. Alemanno ha chiamato tutti a un grande sforzo e a una ”grande mobilitazione per portare a votare tutti quelli che non lo hanno fatto al primo turno”. Alemanno ha parlato di un ”astensionismo fortissimo” aggiungendo che ora ”bisogna chiedersi il perché” e interrogarsi soprattutto sull’assenza dei giovani. Comunque, ha detto,”arriviamo al ballottaggio”.

“Credo che il dato più evidente, più importante di questo primo turno di voto sia il fatto che arriviamo comunque al ballottaggio e che c’è un fortissimo astensionismo. Dovremo ora capire – ha proseguito Alemanno, accolto al Comitato da un lunghissimo applauso.- il perché dell’assenza del voto, soprattutto da parte dei giovani”. Ritornando poi al ballottaggio Alemanno ha poi aggiunto: “il ballottaggio non è il secondo tempo di una partita ma una competizione completamente diversa. Dobbiamo portare al voto tutti coloro che non sono andati a votare in questo primo turno, ovvero la metà dei romani. Bisogna fare inoltre in modo – ha concluso Alemanno – che ci sia una grande mobilitazione di tutta la città”.

Al ballottaggio ”ci rivolgeremo a tutti gli elettori” compresi quelli che hanno votato al primo turno per Alfio Marchini e Marcello De Vito, ha detto Alemanno. ”Sono convinto che chi voterà al ballottaggio fra 15 giorni sarà un elettorato completamente diverso da quello del primo turno”, ha sottolineato. “Già domani a Ballarò – ha annunciato – ci sarà un faccia a faccia e spero che Marino non eluda questo confronto”.

Il candidato sindaco di Roma del M5S De Vito ha ammesso: “Per il Movimento Cinque Stelle il calo c’è stato ma non è stato drammatico. Non siamo scontenti del risultato che abbiamo ottenuto. Si tratta di proiezioni che devono essere confermate, si parla di un 13-14%”.

Il risultato “non ci sembra così negativo come ci è stato detto se confrontato al 16,64 ottenuto a Roma alle regionali – ha spiegato De Vito – C’è stato un certo calo, non così drammatico. Non siamo scontenti, entreremo in consiglio comunale e faremo una valida opposizione. Abbiamo avuto pochissimo spazio, i giornali hanno parlato pochissimo di noi. Ci si è messo di mezzo anche Marchini, che ha messo in campo una forza economica molto forte e ha preso un altro 9, 10%”.

Soddisfatto Alfio Marchini: “E’ un risultato straordinario, il popolo si è rimesso in marcia, è finito definitivamente il consociativismo”. ”Non farò il vice di nessuno, guarderemo con massima attenzione ai programmi”, ha aggiunto.

ANCONA – Lo spoglio dei voti per l’elezione del sindaco di Ancona giunta al 20% dello scrutinio (20 sezioni su 100) vede in vantaggio la candidata di Pd, Sc, Udc e Verdi Valeria Mancinelli in testa con il 37,0%. In seconda posizione il candidato del Pdl Italo D’Angelo con il 21,9% e in terza il candidato di M5S Andrea Quattrini con il 15,6% mentre Stefano Cristiani appoggiato da Sel e Prc è accreditato dell’8,4%.

BRESCIA – Testa a testa nelle elezioni per il sindaco di Brescia con lo scrutinio arrivato al 30% delle sezioni (63 su 206): il candidato del centrosinistra Emilio Del Bono è al 38,2% e il candidato del centrodestra Adriano Paroli al 38,1%, mentre la candidata del M5S Laura Gamba e’ accreditata al momento del 7,8%.

SIENA – Lo scrutinio per l’elezione del sindaco di Siena, giunto al 20% delle sezioni (10 su 50) vede in largo vantaggio il candidato del centrosinistra Bruno Valentini con il 39,5% sul candidato del centrodestra Eugenio Neri con il 24,3%. In terza posizione la candidata del Prc Laura Vigni con il 9,2% mentre il candidato dell’M5S Michele Pinassi e’ al momento al 7,8%.

IMPERIA – Con lo scrutinio giunto quasi alla metà dello spoglio (20 sezioni su 44), l’elezione a sindaco di Imperia vede largamente in testa il candidato del Pd Carlo Capacci con il 47,2% rispetto ad Erminio Annoni di Pdl e Lega nord con il 28,4%. In terza posizione il candidato di Sel e Prc Gianfranco Grosso con l’11,4% mentre al candidato di M5S Antonio Russo va per il momento l’8,7% dei voti scrutinati.

VICENZA – Quando lo scrutinio per l’elezione del sindaco di Vicenza è giunto praticamente a un quarto delle sezioni (27 su 112) si prospetta una vittoria già al primo turno per il candidato di Pd e Udc Achille Variati che al momento conquista il 55,6% dei voti, più del doppio rispetto alla candidata di Pdl e Lega nord Manuela Dal Lago ferma per ora al 26,3%. Ancora più staccata la candidata di M5S Liliana Zaltron con il 6,1% mentre Valentina Dovigo appoggiata da Sel non va oltre il 2,8%.

TREVISO – Lo scrutinio per l’elezione del sindaco di Treviso, che finora copre oltre il 10% delle sezioni (9 su 77), vede in netto vantaggio il candidato del centrosinistra Giovanni Manildo con il 45,7% rispetto al candidato leghista del centrodestra Giancarlo Gentilini, gia’ sindaco in due passate legislature, al 34,2%. Il candidato del M5S Alessandro Gnocchi è al 5,5%,superato da Massimo Zanetti appoggiato da una lista civica con il 9,2%.

VITERBO – Lo spoglio relativo al 10% delle sezioni scrutinate (7 su 66) per l’elezione del sindaco di Viterbo vede in netto vantaggio il candidato del centrosinista Leonardo Michelini con il 41,2% rispetto al candidato del centrodestra Giulio Marini al 28,1%. Al terzo posto è il candidato civico Filippo Rossi con l’8,9% dei voti mentre il candidato del M5S Gianluca De Dominicis non va per ora oltre il 4,7%.

PISA – Con lo scrutinio per l’elezione a sindaco di Pisa che ha superato il 10% delle sezioni (9 su 86), il candidato del centrosinistra Marco Filippeschi spera di essere eletto al primo turno essendo al momento accreditato del 54,9% dei voti. Staccatissimi e quasi alla pari tutti gli altri candidati: Franco Mugnai di Pdl, Destra e Lega nord all’11,0%, Valeria Antoni di M5S al 10,9%, Diego Petrucci di Fdi al 9,7% e Francesco Auletta del Prc all’8,6%.

IGLESIAS – L’elezione per il sindaco di Iglesias, il cui spoglio è arrivato a circa il 20% delle sezioni scrutinate (6 su 33) vede i due candidati di centrodestra e centrosinistra fare quasi il pieno dei voti, in un testa a testa. Emilio Gariazzo sostenuto da Pd, Sel e Prc ha conquistato finora il 48,4% mentre Gianmarco Eltrudis con il Pdl il 45,4%. Sono il 3,1% per Sandro Esu del Partito sardo d’azione.

.

fonte adnkronos.com/IGN

PRINT – EMAIL – PDF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: